Segui Keblog su Facebook:

L’architetto e acquerellista Tytus Brzozowski immagina un mondo onirico dove grandi palazzi poggiano su imponenti trampoli, e treni sembrano uscire da tunnel sul fianco di edifici residenziali. Elementi insoliti come dadi e teiere punteggiano il paesaggio (o galleggiano nell’aria), eppure tutto sembra al suo posto, in questa Varsavia parallela.

Brzozowski definisce i suoi acquerelli la città dei suoi sogni, e proprio come i sogni sembrano sfidare spazio e tempo, i suoi dipinti mettono insieme elementi del presente e del passato.

Altre info su Facebook

acquerelli-surreali-architettura-varsavia-tytus-brzozowski-3

acquerelli-surreali-architettura-varsavia-tytus-brzozowski-1

acquerelli-surreali-architettura-varsavia-tytus-brzozowski-6

acquerelli-surreali-architettura-varsavia-tytus-brzozowski-2

acquerelli-surreali-architettura-varsavia-tytus-brzozowski-7

acquerelli-surreali-architettura-varsavia-tytus-brzozowski-8

acquerelli-surreali-architettura-varsavia-tytus-brzozowski-9

acquerelli-surreali-architettura-varsavia-tytus-brzozowski-4

acquerelli-surreali-architettura-varsavia-tytus-brzozowski-5

FONTE thisiscolossal.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP