Segui Keblog su Facebook:

Innocence in Danger, un’organizzazione di beneficenza per la protezione dei bambini dagli abusi e dalla violenza, ha lanciato una campagna per sensibilizzare le persone sui potenziali pericoli che si nascondono su Internet.

La campagna, creata da McCann London, mostra un messaggio apparentemente innocente durante una conversazione sul cellulare. Tuttavia, c’è qualcos’altro in questo messaggio che non viene colto dallo sguardo di un bambino, e gli adulti riconosceranno la forma fallica nascosta dai fumetti. La campagna mostra come i molestatori sessuali utilizzino i social network e la messaggistica sui cellulari per adescare le loro giovani ed ignare vittime.

Altre info su innocenceendanger.org | soniapresne.com

Spesso i bambini non vedono il pericolo che si nasconde dietro ad un messaggio

campagna-pubblicita-molestie-sessuali-bambini-internet-sexxenger-1

E ogni riga che scrivono online serve a tracciare il loro ritratto:

campagna-pubblicita-molestie-sessuali-bambini-internet-sexxenger-2

campagna-pubblicita-molestie-sessuali-bambini-internet-sexxenger-3

campagna-pubblicita-molestie-sessuali-bambini-internet-sexxenger-4

FONTE designyoutrust.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP