Segui Keblog su Facebook:

Ultimamente abbiamo visto una serie di progetti interessanti che tentano di portare l’arte dai musei all’interno della natura. L’artista Stan Herd ha fatto proprio questo per anni, utilizzando i campi come una tela sia per composizioni originali che per interpretazioni di opere d’arte storiche.

Il suo ultimo lavoro è una monumentale interpretazione su 5000 metri quadri del dipinto “Ulivi” eseguito da Van Gogh nel 1889. Il lavoro, che si trova a Minneapolis, è stato commissionato dal Minneapolis Institute of Art e ha comportato settimane di falciatura, scavi, semine, e altre modifiche del terreno per creare l’opera visibile dalla zona aerea vicina all’aeroporto di Minneapolis.

Altre info su stanherdarts.com | Facebook

campo-installazione-coltivazione-ulivi-van-gogh-arte-stan-herd-2

campo-installazione-coltivazione-ulivi-van-gogh-arte-stan-herd-3

campo-installazione-coltivazione-ulivi-van-gogh-arte-stan-herd-1

campo-installazione-coltivazione-ulivi-van-gogh-arte-stan-herd-5

campo-installazione-coltivazione-ulivi-van-gogh-arte-stan-herd-4

campo-installazione-coltivazione-ulivi-van-gogh-arte-stan-herd-2

FONTE thisiscolossal.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP