Segui Keblog su Facebook:

Una chiesa di 400 anni immersa in un bacino d’acqua nella parte meridionale dello stato messicano del Chiapas è emersa a causa di una siccità che ha ridotto i livelli d’acqua di 25 metri. I pescatori locali portano i turisti sul fiume Grijalva per visitare la chiesa, che fu sommersa da una diga costruita nel 1966 per formare il serbatoio idrico Nezahualcoyotl. L’edificio è emerso due volte da quando la diga è stata costruita.

La chiesa, alta 16 metri e nota come il Tempio di Santiago (o di Quechula) è stata costruita nel 16° secolo, ma fu abbandonata a causa delle grandi epidemie del 1773-1776.

(AP Photo/David von Blohn)

chiesa-coloniale-emerge-acqua-diga-tempio-santiago-messico-5

chiesa-coloniale-emerge-acqua-diga-tempio-santiago-messico-1

chiesa-coloniale-emerge-acqua-diga-tempio-santiago-messico-6

chiesa-coloniale-emerge-acqua-diga-tempio-santiago-messico-2

chiesa-coloniale-emerge-acqua-diga-tempio-santiago-messico-7

chiesa-coloniale-emerge-acqua-diga-tempio-santiago-messico-3

FONTE boredpanda.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP