Segui Keblog su Facebook:

Sovrastante gli alberi di una zona densamente boschiva dell’Indonesia, si trova una gallina gigante. L’enorme struttura ha il corpo, la coda e la testa dell’uccello, con il becco leggermente aperto come in un mezzo chiocciare. Anche se la vecchia gallina sta rapidamente decadendo, Gereja Ayam (come la chiamano i locali) attira centinaia di fotografi e viaggiatori ogni anno che vogliono esplorare il bizzarro uccello.

L’edificio è stato originariamente costruito come casa di preghiera dal 67enne Daniel Alamsjah dopo aver ricevuto un messaggio divino da Dio. Anche se l’intento era di far somigliare l’edificio ad una colomba, la gente del posto ritiene che il tempio somigli di più ad una gallina, soprannominandola “Chiesa Gallina”. Oltre a casa di preghiera, Alamsjah ha utilizzato l’edificio anche come centro di riabilitazione, per la cura dei bambini disabili, di tossicodipendenti, e altri. Alamsjah è stato costretto a chiudere le porte del centro quindici anni fa, per mancanza di budget.

Attualmente cinque degli otto pilastri che sorreggono l’edificio sono fatiscenti, e diversi graffiti ricoprono le pareti interne. Non più un luogo di terapia, l’edificio serve ancora come luogo di culto e di visita e, secondo la gente del posto, come posto appartato per molte giovani coppie che si vogliono nascondere lontani da genitori o da occhi indiscreti.

chiesa-tempio-a-forma-di-gallina-pollo-indonesia-gereja-ayam-7

chiesa-tempio-a-forma-di-gallina-pollo-indonesia-gereja-ayam-8

chiesa-tempio-a-forma-di-gallina-pollo-indonesia-gereja-ayam-3

chiesa-tempio-a-forma-di-gallina-pollo-indonesia-gereja-ayam-6

chiesa-tempio-a-forma-di-gallina-pollo-indonesia-gereja-ayam-1

chiesa-tempio-a-forma-di-gallina-pollo-indonesia-gereja-ayam-2

chiesa-tempio-a-forma-di-gallina-pollo-indonesia-gereja-ayam-5

chiesa-tempio-a-forma-di-gallina-pollo-indonesia-gereja-ayam-4

chiesa-tempio-a-forma-di-gallina-pollo-indonesia-gereja-ayam-9

FONTE thisiscolossal.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP