Segui Keblog su Facebook:

Sostituendo l’inchiostro con del caffè, Giulia Bernardelli crea meravigliose opere d’arte che utilizzano cibi e bevande come fossero degli acquerelli. L’artista italiana realizza elaborati dipinti che sembrano essere stati creati facendo cadere o colare da un cucchiaio il materiale. Ritratti, animali, e mari tentacolari appaiono creati con tale facilità che sembrano semplici prodotti della casualità. Ma è proprio la facilità con cui Bernardelli crea queste composizioni che mette davvero in mostra l’incredibile abilità dell’artista.

Bernardelli ha il dono di immaginare il potenziale di un materiale, trasformandolo in qualcosa di straordinario. Non pianifica il suo lavoro in anticipo e si fida invece del suo istinto. “Per esempio”, dice a Huffington Post Francia, “quando bevo il caffè, rifletto sulle sfumature che potrei creare se lo versassi sul tavolo. A colazione, riesco ad immaginare le impronte lasciate da un gatto che è passato sulla marmellata”.

Per vedere altri di questi adorabili dipinti, seguite Giulia Bernardelli sul suo profilo Instagram.

dipinti-caffe-bevande-cibi-pittura-arte-giulia-bernardelli-07

dipinti-caffe-bevande-cibi-pittura-arte-giulia-bernardelli-01

dipinti-caffe-bevande-cibi-pittura-arte-giulia-bernardelli-08

dipinti-caffe-bevande-cibi-pittura-arte-giulia-bernardelli-12

dipinti-caffe-bevande-cibi-pittura-arte-giulia-bernardelli-10

dipinti-caffe-bevande-cibi-pittura-arte-giulia-bernardelli-11

dipinti-caffe-bevande-cibi-pittura-arte-giulia-bernardelli-05

dipinti-caffe-bevande-cibi-pittura-arte-giulia-bernardelli-06

dipinti-caffe-bevande-cibi-pittura-arte-giulia-bernardelli-09

dipinti-caffe-bevande-cibi-pittura-arte-giulia-bernardelli-04

dipinti-caffe-bevande-cibi-pittura-arte-giulia-bernardelli-03

dipinti-caffe-bevande-cibi-pittura-arte-giulia-bernardelli-02

dipinti-caffe-bevande-cibi-pittura-arte-giulia-bernardelli-13

dipinti-caffe-bevande-cibi-pittura-arte-giulia-bernardelli-14

FONTE mymodernmet.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP