Segui Keblog su Facebook:

Il progetto Unseen Art, gestito dal designer di Helsinki Marc Dillon, usa la stampa 3D per dare ai non vedenti l’opportunità di vivere quelle opere famose che molte persone vedenti danno per scontate.

“Immaginate non conoscere il sorriso di Monna Lisa, o i girasoli di Van Gogh. Immaginate di aver sentito la gente parlarne, ma di non aver mai potuto viverle di persona. Per i milioni di persone non vedenti, questa è la realtà”, viene sipegato in un video del progetto. Per Unseen Art vengono usati rendering e stampa 3D usando la sabbia per ricreare queste opere d’arte in scala e poterle mettere in mostra nei musei.

Anche se il loro approccio è unico, il progetto non è il primo nel suo genere. Copie tridimensionali (sebbene non realizzate con una stampante 3D) di opere d’arte famose sono state utilizzate a Madrid e la stampa 3D è anche stata utilizzata per aiutare una madre cieca a “vedere” l’ecografia del suo bambino non ancora nato.

Altre info su unseenart.org | IndieGoGo | Facebook | Twitter

dipinti-famosi-stampa-3d-non-vedenti-unseen-art-4

dipinti-famosi-stampa-3d-non-vedenti-unseen-art-5

dipinti-famosi-stampa-3d-non-vedenti-unseen-art-3

dipinti-famosi-stampa-3d-non-vedenti-unseen-art-2

dipinti-famosi-stampa-3d-non-vedenti-unseen-art-1

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP