Segui Keblog su Facebook:

Uno splendido nuovo progetto del fotografo polacco Arkadiusz Podniesinski offre uno sguardo senza precedenti nella selvaggia e desolata “zona di esclusione” che circonda la centrale nucleare di Fukushima, dove si trov un’enorme quantità di terreno contaminato e la foresta ha invaso centinaia di case e veicoli abbandonati.

La zona di esclusione intorno alla centrale nucleare ora assomiglia ad uno scenario post-apocalittico, dopo che è stata immediatamente abbandonata a seguito del disastro nucleare del 2011.

Le persone abbandonarono la zona dopo essere stati informati dei livelli pericolosi di radioattività, lasciando automobili, aule e biblioteche, tutto inghiottito dalla natura.

Altre info su podniesinski.pl

Veicoli abbandonati vengono lentamente inghiottiti dalla natura su un tratto di strada nei pressi della centrale

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-02

Alcune auto sono completamente scomparse nella vegetazione

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-18

Podniesinski mostra il livello di radiazione, di 6,7 uSv/h

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-23

Una moto incatenata viene lentamente assorbita dal verde

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-19

Questi televisori contaminati sono stati raccolti e ammucchiati per cercare di ripulire la zona

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-25

Ragnatele e prodotti sparsi in un supermercato abbandonato

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-07

Un’altra foto all’interno di un supermercato sembra stranamente simile a quelle dei film post-apocalittici

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-10

Questo laboratorio informatico abbandonato e coperto di escrementi di animali si trova in un villaggio vicino alla centrale

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-06

Un tavolo da pranzo con fornelli portatili pronti per preparare il cibo sembra sia stato lasciato in fretta

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-11

Questi go-kart hanno corso loro ultima gara in un parco dei divertimenti situato all’interno della zona di esclusione

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-21

Strumenti musicali, tra cui un pianoforte, occupano pavimento di questa classe

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-15

Il terremoto, che ha causato uno tsunami, ha danneggiato anche gli edifici

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-09

Queste biciclette sono state lasciate dagli abitanti in fuga

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-08

Le lezioni nelle scuole sono state interrotte dal disastro

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-12

Questa foto aerea scattata da un drone mostra una delle discariche che contengono migliaia di sacchi di terreno contaminato

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-01

Sacchi di terreno radioattivo impilati uno sopra l’altro per risparmiare spazio

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-03

Ai proprietari terrieri è stato detto che questi sacchi contaminati verranno smaltiti, ma in molti sono scettici

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-04

Sulle mucche sono iniziate a comparire delle macchie bianche subito dopo l’incidente. Un agricoltore ritiene che ciò sia dovuto all’erba contaminata mangiata dalle mucche

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-14

Quattro anni dopo, una libreria gettata dal terremoto in uno stato di caos giace intatta

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-05

Operai indossano tute protettive mentre raschiano una casa nella speranza che gli abitanti possano rientrarvi

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-13

Crepe nel terreno causate dal terremoto. Il bestiame è di proprietà di un proprietario terriero che è tornato alla sua fattoria dopo il disastro

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-24

L’energia nucleare è l’energia di un futuro luminoso“, recita il cartello

foto-fukushima-zona-esclusione-podniesinski-26

 

FONTE designyoutrust.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP