Segui Keblog su Facebook:

Nella sua serie “Hide And Seek” (“Nascondino”), il fotografo polacco Kamil Kotarba riflette su come l’aumento dell’uso di cellulari e smartphone influenza negativamente il nostro modo di connettere ed interagire con gli altri. Le sue fotografie catturano scene quotidiane, come una cena per due o una serata sul divano, ma mostrano solo le braccia attaccate ai telefoni cellulari senza i corpi. Kotarba spiega cosa ha ispirato la serie: “Un mondo virtuale compete sempre con un mondo reale. Invece di concentrarsi sull’interazione con altre persone, preferiamo guardare un piccolo schermo mobile che ci offre continuamente nuovi incentivi. Incentivi che possiamo scegliere senza alcuna restrizione di spazio e di tempo”.

“Grazie a questa diversità, un’attività del genere sembra essere molto più interessante di quello che stiamo facendo. Ma è davvero più interessante? Anche se siamo ancora in uno spazio reale, non sembriamo presenti. La vita reale che scorre intorno a noi ci sfugge. Siamo da qualche parte ‘nel mezzo’. Non ci preoccupiamo di essere. Scegliamo la mancanza di partecipazione. Allo stesso tempo, siamo online, ancora in contatto con i nostri amici. Ci nascondiamo dietro schermi mobili. Giochiamo a nascondino”.

Altre info su Facebook | Instagram

fotografia-surreale-alienazione-cellulari-smartphone-hide-and-seek-kamil-kotarba-6

fotografia-surreale-alienazione-cellulari-smartphone-hide-and-seek-kamil-kotarba-8

fotografia-surreale-alienazione-cellulari-smartphone-hide-and-seek-kamil-kotarba-9

fotografia-surreale-alienazione-cellulari-smartphone-hide-and-seek-kamil-kotarba-3

fotografia-surreale-alienazione-cellulari-smartphone-hide-and-seek-kamil-kotarba-4

fotografia-surreale-alienazione-cellulari-smartphone-hide-and-seek-kamil-kotarba-7

fotografia-surreale-alienazione-cellulari-smartphone-hide-and-seek-kamil-kotarba-5

fotografia-surreale-alienazione-cellulari-smartphone-hide-and-seek-kamil-kotarba-2

fotografia-surreale-alienazione-cellulari-smartphone-hide-and-seek-kamil-kotarba-1

FONTE ignant.de

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP