Segui Keblog su Facebook:

Daniel Agdag, un artista di Melbourne, Australia, produce fantastici modellini di macchine, frutto di esplorazioni della propria fantasia. Agdag vuole richiamare l’attenzione sulla complessità del quotidiano, mostrando ingranaggi e sistemi contenuti negli oggetti quotidiani.

L’artista sceglie il cartone, piuttosto che il metallo, per costruire questi aggeggi immaginari. Ma il materiale di queste sculture non tragga in inganno: gli oggetti sono molto più resistenti di quanto si possa pensare.

Altre info su publicoffice.com.au | Instagram | Tumblr

immaginarie-macchine-volanti-miniature-carta-daniel-agdag-09

immaginarie-macchine-volanti-miniature-carta-daniel-agdag-05

immaginarie-macchine-volanti-miniature-carta-daniel-agdag-10

immaginarie-macchine-volanti-miniature-carta-daniel-agdag-06

immaginarie-macchine-volanti-miniature-carta-daniel-agdag-07

immaginarie-macchine-volanti-miniature-carta-daniel-agdag-08

immaginarie-macchine-volanti-miniature-carta-daniel-agdag-02

immaginarie-macchine-volanti-miniature-carta-daniel-agdag-01

immaginarie-macchine-volanti-miniature-carta-daniel-agdag-04

immaginarie-macchine-volanti-miniature-carta-daniel-agdag-03

FONTE thisiscolossal.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP