Segui Keblog su Facebook:

Finalmente, la prova definitiva che i gatti si comportano da insolenti da almeno l’epoca dell’Antica Roma! Recentemente, un archeologo del museo Gloucester City Museum stava esaminando una tegola romana del 100 dC quando ha notato che aveva l’impronta della zampa di un gatto. Questa tegola è stata trovata a Berkeley Street nel 1969.

“Quando i Romani facevano le tegole, lasciavano la creta fresca ad asciugare al sole”, ha spiegato un portavoce del museo. “Gli animali e le persone, a volte, camminavano per le tegole fresche lasciando accidentalmente le loro impronte.

David Rice, il curatore del Gloucester City Museum, ha detto a Discovery News che ritiene che ci siano più impronte di gatto trovate su antiche tegole romane in Gran Bretagna che in qualsiasi altra parte dell’Impero Romano. Un altro esempio di quanto i gatti possano essere insolenti? O forse hanno qualcosa contro gli inglesi?

Altre info su venues.gloucester.gov.uk

impronte-di-gatto-su-tegole-antica-roma-1

impronte-di-gatto-su-tegole-antica-roma-3

impronte-di-gatto-su-tegole-antica-roma-4

FONTE boredpanda.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP