Segui Keblog su Facebook:

Lo scultore di Brooklyn Dustin Yellin si è guadagnato la fama grazie alle sue figure monumentali realizzate con materiali diversi in forma di collage all’interno di pannelli di vetro. L’artista le chiama “pitture-sculture” per il suo uso combinato di disegni, dipinti, ritagli di giornali, e opere tridimensionali. I suoi lavori arrivano a pesare una cosa come 12 tonnellate.

Ispirato dall’arte tassonomica del 19° secolo, il lavoro di Yellin si concentra sulle mutazioni di esseri viventi, in particolare piante e insetti. La sua recente serie “Psychogeographies” hanno richiesto a Yellin circa 6 anni di lavoro. Composta da 12 figure umanoidi fatte di brandelli di enciclopedie e dizionari, la serie è un enorme archivio di cultura umana, dove ogni lavoro è come “una sorta di file in forma umana”, dice Yellin.

Altre info su dustinyellin.com | Instagram | Facebook

installazione-arte-sculture-figure-umane-vetro-psychogeographies-dustin-yellin-1

installazione-arte-sculture-figure-umane-vetro-psychogeographies-dustin-yellin-2

installazione-arte-sculture-figure-umane-vetro-psychogeographies-dustin-yellin-6

installazione-arte-sculture-figure-umane-vetro-psychogeographies-dustin-yellin-3

installazione-arte-sculture-figure-umane-vetro-psychogeographies-dustin-yellin-5

installazione-arte-sculture-figure-umane-vetro-psychogeographies-dustin-yellin-9

installazione-arte-sculture-figure-umane-vetro-psychogeographies-dustin-yellin-8

installazione-arte-sculture-figure-umane-vetro-psychogeographies-dustin-yellin-7

installazione-arte-sculture-figure-umane-vetro-psychogeographies-dustin-yellin-4

FONTE hifructose.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP