Segui Keblog su Facebook:

Il National Building Museum di Washington DC, che ha ospitato lo scorso anno il BIG Maze, un grande labirinto nella Sala Grande, ospita ora una spiaggia al coperto. La loro più recente mostra è intitolata, non a caso, The BEACH (la spiaggia), un’installazione sperimentale firmata Snarkitecture che dispone di uno spazio di 3000 metri quadrati, riempito con un “oceano” di un milione di palline di polietilene traslucido, in cui immergersi, circondato da una pavimentazione ricoperta di moquette bianca, che rappresenta la battigia, di circa 15 metri di larghezza, completa di sedie a sdraio ed ombrelloni di colore neutro.
L’intera installazione culmina in una parete a specchio che crea l’illusione di un mare apparentemente infinito.

I visitatori vengono invitati a “nuotare” in questo mare o a far penzolare i piedi al largo del molo. La SPIAGGIA incoraggia inoltre le persone a rilassarsi leggendo un buon libro o gustando una bevanda presso lo snack bar. L’installazione sarà presente fino al 7 settembre 2015.

Altre info su snarkitecture.com | nbm.org

arte-installazione-mare-palline-plastica-nuotare-11

arte-installazione-mare-palline-plastica-nuotare-10

arte-installazione-mare-palline-plastica-nuotare-05

arte-installazione-mare-palline-plastica-nuotare-1

arte-installazione-mare-palline-plastica-nuotare-07

arte-installazione-mare-palline-plastica-nuotare-02

arte-installazione-mare-palline-plastica-nuotare-12

arte-installazione-mare-palline-plastica-nuotare-01

arte-installazione-mare-palline-plastica-nuotare-2

arte-installazione-mare-palline-plastica-nuotare-03

arte-installazione-mare-palline-plastica-nuotare-08

arte-installazione-mare-palline-plastica-nuotare-04

arte-installazione-mare-palline-plastica-nuotare-09