Segui Keblog su Facebook:

Il Rijksmuseum di Amsterdam ha avuto un’idea per far interessare i suoi visitatori alle opere d’arte che ospita. Sebbene il museo non abbia vietato le macchine fotografiche o i telefoni cellulari, invita il pubblico a lasciarli a casa e a disegnare invece le opere d’arte nel museo.

“In questo mondo di telefoni cellulari e di media, una visita ad un museo è spesso un’esperienza passiva e superficiale”, si legge sul sito web del museo. “I visitatori si distraggono facilmente e non vivono veramente la bellezza, la magia e la meraviglia. È per questo che il Rijksmuseum vuole aiutare i visitatori a scoprire e apprezzare la bellezza dell’arte e della storia attraverso il disegno”.

Il bello è che chiunque può farlo: “Non è nemmeno necessario essere bravi a disegnare, perché non importa il risultato finale, ma piuttosto il guardare ciò che si vuole disegnare. Quando si esegue questa operazione, si iniziano a vedere cose mai notate prima. Si scoprono proporzioni, dettagli, linee… ci si avvicina al segreto dell’artista”. Al loro evento Draw Big, che si è tenuto il 24 e 25 ottobre, hanno perfino distribuito carta e matite ai visitatori che volevano disegnare.

Altre info su rijksmuseum.nl

museo-vieta-fotocamere-amsterdam-disegnare-1

museo-vieta-fotocamere-amsterdam-disegnare-2

museo-vieta-fotocamere-amsterdam-disegnare-6

museo-vieta-fotocamere-amsterdam-disegnare-7

museo-vieta-fotocamere-amsterdam-disegnare-9

museo-vieta-fotocamere-amsterdam-disegnare-4

museo-vieta-fotocamere-amsterdam-disegnare-8

museo-vieta-fotocamere-amsterdam-disegnare-3

FONTE boredpanda.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP