Segui Keblog su Facebook:

L’artista Andrew Myers esplora il senso del tatto attraverso i suoi ritratti realizzati con migliaia di viti assemblate. Per far apparire il volto del soggetto, Myers dipinge le viti come si trattasse di una tela.

L’esperienza tattile è molto importante per l’artista, la contemplazione delle opere deve essere più di un semplice sguardo.

Grazie alle diverse dimensioni e consistenza delle viti, anche le persone non vendenti possono indovinare ciò che gli altri riescono a vedere, come se il dipinto fosse in braille. Non perdetevi il video in fondo per vedere l’artista all’opera!

Altre info su andrewmyersart.com | Facebook

ritratti-dipinti-viti-metallo-arte-andrew-myers-2

ritratti-dipinti-viti-metallo-arte-andrew-myers-5

ritratti-dipinti-viti-metallo-arte-andrew-myers-4

ritratti-dipinti-viti-metallo-arte-andrew-myers-3

ritratti-dipinti-viti-metallo-arte-andrew-myers-7

ritratti-dipinti-viti-metallo-arte-andrew-myers-6

ritratti-dipinti-viti-metallo-arte-andrew-myers-9

ritratti-dipinti-viti-metallo-arte-andrew-myers-1

ritratti-dipinti-viti-metallo-arte-andrew-myers-8

ritratti-dipinti-viti-metallo-arte-andrew-myers-10

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP