Segui Keblog su Facebook:

Avvolta all’interno di un parco appena a nord di Firenze, siede una gigantesca scultura del 16esimo secolo conosciuta come Colosso dell’Appennino.
Questo epico colosso, metà uomo e metà montagna, fu eretto alla fine del 1500 dal famoso scultore fiammingo Giambologna come simbolo delle aspre montagne appenniniche dell’Italia. Come un guardiano dello stagno di fronte a lui, il gigante si trova in una eterna posa vigile. Questo dio della montagna si innalza 10,7 metri da terra nel parco di Villa Demidoff, quel che resta della villa medicea di Pratolino in Toscana.
La colossale figura, per un certo periodo di tempo, era posta al centro tra altre statue di bronzo, molte delle quali sono andate ormai perse o rubate.
La struttura in mattoni e pietra massiccia ha resistito secoli nello stesso posto, riuscendo a mantenere la sua composizione figurativa per tutto questo tempo.

Ma la robusta statua cela un meraviglioso segreto – al suo interno nasconde numerose sale con diverse funzioni che permettono al colosso di prendere vita. L’acqua che esce dalla sua mano sinistra proviene da un torrente sotterraneo, e si dice che lo spazio nella sua testa sia stato fatto per un camino che, una volta acceso, farebbe uscire il fumo dalle narici.

Il parco in cui il colosso attualmente si trova, Villa Demidoff, sarà aperto il venerdì, sabato e domenica dalle ore 10 alle 19 fino alla fine di ottobre.

Altre info su firenzeturismo.it

Questo epico colosso fu costruito alla fine del 1500 dal noto artista Giambologna

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-01Immagine presa da Unusual Places

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-02Foto di Samu DP

Questo dio della montagna si erge 10,7 metri da terra, e si trova nel parco di Villa Demidoff, a nord di Firenze

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-03Foto di Samu DP

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-04Immagine presa da Provincia di Firenze

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-05Immagine presa da Provincia di Firenze

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-06Foto di Iapsy

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-07Foto di Iapsy

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-08Foto di lazysoul

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-09Foto di Raymundo Jiménez

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-10Foto di imgur

Questo modellino mostra le stanze nascoste all’interno del colosso

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-13Foto di Andreas Angelidakis

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-15Foto di Andreas Angelidakis

Queste foto mostrano alcune delle grotte situate nelle profondità

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-14Foto di Andreas Angelidakis

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-16Foto di Andreas Angelidakis

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-11Foto di Delicious Malicious

scultura-gigante-giambologna-colosso-appennino-firenze-villa-demidoff-12Foto di Andreas Angelidakis