Segui Keblog su Facebook:

Se c’è un’opera che fa venire i brividi, è una scultura di Laurent Pernot. Il suo lavoro intitolato Self Portrait Face to a Winter Canvas raffigura una replica a grandezza naturale dell’artista parigino mentre si trova di fronte a un dipinto di paesaggio innevato. Sebbene ciò possa sembrare innocuo, l’opera d’arte ha una nota strana e surreale: la scena invernale esce dalla cornice del quadro. Neve finta ricopre la figura e il quadro incorniciato, con dei ghiaccioli che pendono dalla punta del naso e dal cappello.

È come se la neve e il ghiaccio fossero solo invenzioni della fantasia della statua che, mentalmente, si trova in un posto molto più freddo. Questa idea, che la realtà e la fantasia possano coesistere, è al centro del lavoro di Pernot. “Le sue creazioni ruotano attorno alle nozioni di visibile e invisibile, il tempo e le confusioni della memoria”, scrive sul suo sito web. Self Portrait è la rappresentazione visiva della mente e della materia.

Altre info su laurentpernot.net

scultura-surreale-ghiaccio-neve-autoritratto-invernale-laurent-pernot-2

scultura-surreale-ghiaccio-neve-autoritratto-invernale-laurent-pernot-1

scultura-surreale-ghiaccio-neve-autoritratto-invernale-laurent-pernot-5

scultura-surreale-ghiaccio-neve-autoritratto-invernale-laurent-pernot-6

scultura-surreale-ghiaccio-neve-autoritratto-invernale-laurent-pernot-7

scultura-surreale-ghiaccio-neve-autoritratto-invernale-laurent-pernot-8

scultura-surreale-ghiaccio-neve-autoritratto-invernale-laurent-pernot-9

scultura-surreale-ghiaccio-neve-autoritratto-invernale-laurent-pernot-4

scultura-surreale-ghiaccio-neve-autoritratto-invernale-laurent-pernot-3

FONTE mymodernmet.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP