Segui Keblog su Facebook:

Per cinque anni consecutivi, la 93enne Louise Edlen ha sempre salutato dalla finestra i bambini che passavano in uno scuolabus davanti la sua casa. Nel corso del tempo, per questo suo gentile gesto quotidiano i ragazzi hanno iniziato a chiamarla affettuosamente “la nonna alla finestra”. Una mattina di settembre, gli studenti si stavano recando a scuola quando si resero conto che la finestra era lì, ma la loro “nonna” no.

I bambini hanno così scoperto che Louise aveva avuto un ictus ed era in un centro di riabilitazione. Così, hanno deciso di fare qualcosa di speciale per la loro “nonna”.

Gli studenti si sono riuniti e si sono fatti una foto di gruppo salutando fuori dai finestrini del bus. La loro autista ha poi attaccato l’immagine su di un pannello, i bambini lo hanno firmato e consegnato alla nonnina. In quel momento aveva difficoltà a parlare, ma Louise è riuscita comunque a dire che la foto significava molto per lei.

Circa una settimana fa, Louise è tornata a casa e i bambini le hanno dato il benvenuta battendo le mani dal loro autobus. Essere gentili con il prossimo fa la differenza.

scuolabus-bambini-vecchietta-finestra-louise-edlen-5

scuolabus-bambini-vecchietta-finestra-louise-edlen-4

scuolabus-bambini-vecchietta-finestra-louise-edlen-1

scuolabus-bambini-vecchietta-finestra-louise-edlen-2

scuolabus-bambini-vecchietta-finestra-louise-edlen-3

FONTE mymodernmet.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP