Segui Keblog su Facebook:

Si chiama Colony Collapse Disorder (CCD) il fenomeno per cui uno sciame di api operaie di un alveare scompare, lasciando dietro di se solo la regina e le api nutrici; un fenomeno in drastico aumento dal 2006 che ha provocato una significativa perdita economica in tutto il mondo, dovuta all’impiego nell’industria dell’agricoltura di tecniche di impollinazione sostitutive. Nella comunità scientifica si sospettano molteplici cause, ma nessuna è stata accettata ufficialmente.

L’artista Matthew Willey ha fondato un progetto chiamato “Good of the Hive” nel tentativo di sensibilizzare le persone riguardo il problema; l’obiettivo è quello di dipingere 50.000 api in murali sparsi in tutto il mondo. Al momento l’artista ha completato 7 murali, ma potete seguire i progressi del progetto sulla sua pagina Instagram.

Altre info: Good of the Hive Initiative | Instagram

progetto-street-art-api-mondo-the-good-of-the-hive-matthew-willey-09

progetto-street-art-api-mondo-the-good-of-the-hive-matthew-willey-11

progetto-street-art-api-mondo-the-good-of-the-hive-matthew-willey-10

progetto-street-art-api-mondo-the-good-of-the-hive-matthew-willey-07

progetto-street-art-api-mondo-the-good-of-the-hive-matthew-willey-04

progetto-street-art-api-mondo-the-good-of-the-hive-matthew-willey-03

progetto-street-art-api-mondo-the-good-of-the-hive-matthew-willey-02

progetto-street-art-api-mondo-the-good-of-the-hive-matthew-willey-01

progetto-street-art-api-mondo-the-good-of-the-hive-matthew-willey-06

FONTE thisiscolossal.com

Che ne pensi?

Autore