Segui Keblog su Facebook:

L’artista Sean Yoro, noto anche come Hula (di cui abbiamo parlato in precedenza), sembra essere più a suo agio sulla sua tavola galleggiante che sulla terraferma, e dipinge straordinari murali in luoghi difficili da raggiungere, come sottopassaggi o il lato di una nave che affonda. È nelle vicinanze del mare che egli ama creare i suoi ritratti iperrealistici, come l’immagine di una donna che fa capolino sopra l’acqua quando la marea è al punto giusto.

La marea stessa è stata l’ispirazione principale per il suo nuovo lavoro dipinto sul fianco di una nave, chiamato Ho’i Mai. Il pezzo presenta una donna con il braccio teso verso l’alto, sopra il livello dell’acqua. Il titolo dell’opera, che tradotto significa “Ritorno”, allude sia al gesto della donna che alla marea che nasconde e rivela il suo volto e gli arti.

Altre info su byhula.com | Facebook | Instagram

street-art-mare-acqua-marea-donna-sean-yoro-hula-6

street-art-mare-acqua-marea-donna-sean-yoro-hula-5

street-art-mare-acqua-marea-donna-sean-yoro-hula-1

street-art-mare-acqua-marea-donna-sean-yoro-hula-2

street-art-mare-acqua-marea-donna-sean-yoro-hula-3

street-art-mare-acqua-marea-donna-sean-yoro-hula-4

street-art-mare-acqua-marea-donna-sean-yoro-hula-7

FONTE thisiscolossal.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP