Segui Keblog su Facebook:

Vengono chiamati “jingle trucks” e sono i camion decorati che si possono vedere per le strade del Pakistan. Quella di decorare il proprio camion è una tradizione profondamente radicata nei camionisti pakistani, che arrivano a spendere circa 2.500 dollari, l’equivalente di due anni di stipendio, pur di avere il camion più colorato di tutti gli altri. Il perché è facile da capire: più il camion è decorato, più il cliente lo ritiene curato ed affidabile per contenere le proprie merci e più il camionista riesce a lavorare.

La tradizione nasce negli anni ’20, quando nel paese vennero importati dall’Inghilterra i camion Bedford. I veicoli furono dotati di grandi “corone” di legno in cima, da paraurti decorativi e pannelli di legno lungo la cabina. Alla fine degli anni ’40, quando le distanze dei viaggi cominciarono ad aumentare, ogni azienda disegnò un logo rappresentativo, che nel tempo diventò sempre più elaborato, da raffigurare sui camion per rendersi riconoscibili anche dagli analfabeti.

In seguito, la pittura sugli autocarri ha preso piede anche in altri paesi come India e Sud America, ma in Pakistan è considerata una vera e propria forma d’arte, tanto che numerosi artisti si dedicano a questo e la città di Karachi è un vero centro per l’arte dei camion. Inoltre, in molti considerano questa forma d’arte un rituale che richiama la tradizione sufi di dipingere santuari per accrescere il favore religioso, tanto che la maggior parte di loro spende più energie e denaro per l’autocarro che per la propria abitazione.

In Pakistan, i camionisti possono spendere fino a due anni di stipendio per decorare i loro camion

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck A_noina via Shutterstock

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck Simon Says via Shutterstock

Sono anche noti come jingle trucks, soprannome dato dall’esercito americano in Afghanistan, dovuto alle campanelle sparse sui paraurti

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck Touseefdesigner.com via Shutterstock

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck Burhan Ay via Shutterstock

La tradizione risale agli anni ’20, quando i camion inglesi Bedford furono importati in Pakistan e modificati con grandi corone di legno sopra la cabina

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck Piotr Snigorski via Shutterstock

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck Homo Cosmicos via Shutterstock

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck A_noina via Shutterstock

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck Maximum Exposure PR via Shutterstock

L’arte è vista come un investimento aziendale, poiché i potenziali clienti sono più propensi a noleggiare un camion splendidamente dipinto

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck Wikimedia Commons

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck Yongyut Kumsri via Shutterstock

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck A_noina via Shutterstock

L’arte del camion è anche popolare in Afghanistan e in India, così come in Giappone e in molti paesi sudamericani

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck Burhan Ay via Shutterstock

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck carol mitchell/Flickr

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck carol mitchell/Flickr

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck Olaf Kellerhoff/Flickr

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck Olaf Kellerhoff/Flickr

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck carol mitchell/Flickr

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck carol mitchell/Flickr

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck ISAF Public Affairs/Flickr

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck Murtaza Imran Ali/Wikimedia

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck Benny Lin/Flickr

Camion Decorati Pakistan Jingle Truck carol mitchell/Flickr

Che ne pensi?

Tag