in ,

Un magico mondo in miniatura, quello delle rane. Lo rivela la fotografia di Wil Mijer

Segui Keblog su Facebook:

Wil Mijer è una fotografa di talento dell’Olanda, innamorata del minuscolo mondo delle colorate rane tropicali.

Molti tendono a considerare le rane degli animali quanto meno molesti, ma Mijer riesce a mostrarci la loro vera bellezza. Il suo coloratissimo mondo delle rane, che ha scoperto sbirciando tra la meravigliosa vegetazione tropicale, sembra quasi provenire da un sogno, il che è appropriato considerato il suo obiettivo: “Sono molto piccola, e anche nel mio lavoro tutto è molto piccolo”, dice Mijer. “Mi piace fare macrofotografia, e cerco di creare un piccolo sogno per ogni fotografia che scatto. Uso la Canon 40D con obiettivo Canon 100 mm macro. Inoltre utilizzo sempre un treppiede con telecomando per evitare movimenti della fotocamera”.

Per quanto la cultura popolare tenda a rappresentare le rane come delle creature alquanto meschine, in realtà sono delle creature straordinarie. Si adattano molto facilmente, per questo riescono a vivere in qualsiasi habitat con dell’acqua e in qualsiasi continente, eccetto Antartide. Deserti, montagne, foreste e giungle vanno tutte bene per loro. Alcune rane scavano la loro tana, altre secernono veleni o vanno in letargo durante inverni glaciali.

Purtroppo questi meravigliosi animali sono attualmente in pericolo, specialmente nel mondo occidentale, a causa dei cambiamenti climatici e dell’inquinamento delle acque agricole. Perciò speriamo che questa serie di foto possa essere da ispirazione per amare e proteggere le rane.

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

rane-macro-fotografia

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

2 Punti
Mi Piace

Tocca a te, lascia un commento!

Lascia un commento