Michelle Pfeiffer (4/67)

Ecco un autoritratto del 1785 di Adélaïde Labille-Guiard, Autoritratto con due alunni. Sebbene non sia visibile nell’immagine sopra, il ritratto raffigura l’artista con i suoi due allievi: Marie Gabrielle Capet e Marie-Marguerite Carreaux de Rosemond. Questo pezzo proviene dal periodo in cui le donne avevano pochissimo potere, un tempo in cui l’unica carriera a cui potevano aspirare era quella di casalinga. Adelaide era tra le poche donne pittrici del suo tempo. Nel dipinto, Adelaide dipinge se stessa con tavolozza e pennello in mano, mentre le sue due alunne guardano da sopra la spalla in soggezione. Il dipinto, in un certo senso, è una dichiarazione di quanto orgogliosa Adelaide si sentisse della sua arte e del suo talento. Era brava tanto che altre persone volevano essere suoi allievi e imparare da lei. L’opera d’arte contiene un potente messaggio sul cambiamento del ruolo delle donne nella società, il diritto di perseguire una maggiore conoscenza e libertà creativa. Adelaide riservò con successo dei posti per quattro donne all’Accademia francese di pittura e scultura.

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

29 Punti
Mi Piace

Tocca a te, lascia un commento!

Lascia un commento

Un commento

  1. Sono appassionata di Photoshop e molti di questi ritratti sono stupendamente manipolati ma, in questa immagine in particolare, ho trovato quelle che io chiamo incongruenze di postura. Ho personalmente provato a usare l’immagine per testare la mia teoria e, si, direi che il collo poteva essere assotigliato e una parte dei capelli e gli orecchini ricreati.