Una scimmia allo Zoo appuntisce una pietra e la usa per frantumare la sua gabbia di vetro

    Una scimmia allo Zoo appuntisce una pietra e la usa per frantumare la sua gabbia di vetro
    Segui Keblog su Facebook:

    Avete presente il film “Il pianeta delle scimmie”? I visitatori dello zoo di Zhengzhou, in Cina, devono avere pensato di trovarsi sul set di un remake della famosa pellicola quando una piccola scimmia, chiusa in una gabbia di vetro, ha dimostrato loro di avere un’intelligenza molto acuta.

    Scimmia rompe pareti di vetro della sua gabbia in zoo della Cina

    La scimmia cappuccino ha usato una pietra per rompere la parete di vetro, lasciando allibiti i testimoni e rimanendo a sua volta spaventata dalle conseguenze inaspettate del suo gesto. Il Daily Mail scrive che un turista, il signor Wang, ha affermato che “la scimmia ha appuntito la pietra e poi ha iniziato a colpire il vetro. Inizialmente si è spaventata, ma poi è tornata per dare un’altra occhiata e persino toccare la parete incrinata”. Il gesto della scimmia è stato casuale?

    Scimmia rompe pareti di vetro della sua gabbia in zoo della Cina

    Nel frattempo, uno dei membri dello staff dello zoo, Tian Shuliao, ha detto ai media che “questa scimmia è diversa dalle altre. Sa come usare le pietre per rompere le noci. Le altre scimmie sanno solo morderle. Ma non aveva mai colpito il vetro prima d’ora. Questa è la prima volta. È un vetro temperato, quindi non sarebbe mai uscita. Dopo l’accaduto, abbiamo raccolto tutte le pietre e portato via tutte le sue “armi”.

    Scimmia rompe pareti di vetro della sua gabbia in zoo della Cina

    Anche se la cosa ci sorprende, sono diversi gli animali che utilizzano degli “strumenti”. Secondo Live Science, gli scimpanzé usano strumenti di pietra e fanno persino lance per cacciare altri primati, mentre i corvi utilizzano ramoscelli e piume.

    Scimmia rompe pareti di vetro della sua gabbia in zoo della Cina

    Guarda la scimmia cappuccino che frantuma il vetro nel video di seguito:

    Altrove sul Web

    Che ne pensi?

    Tag