Segui Keblog su Facebook:

Un gruppo di intraprendenti spogliarelliste professioniste ha perso il lavoro in seguito alla chiusura dei locali per il lockdown, nella lotta contro la pandemia di coronavirus COVID-19, ma le ragazze non si sono perse d’animo e hanno avviato un innovativo servizio di consegna di cibo a domicilio. Come è avvenuto per altri ristoranti e bar negli Stati Uniti, il Lucky Devil Lounge di Portland, nell’Oregon, ha dovuto chiudere i suoi locali per bloccare la diffusione del virus. Ma lo stato dell’Oregon consente comunque ai ristoranti di effettuare servizio di food delivery. Ecco così che nasce Boober Eats PDX, un servizio di consegna a domicilio diverso da tutti gli altri.

Altre info: Instagram

Spogliarelliste organizzano servizio di food delivery in seguito alla chiusura dei club per il lockdown

Immagine: booberpdx

Dalle 19:00 all’01:00, i clienti possono ordinare tutto ciò che vogliono dal Lucky Devil Lounge. Le tariffe di consegna sono solitamente di 30 dollari, ma il prezzo varia a seconda di quanto il cliente dista dal Lucky Devil Lounge.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Boober Eats PDX (@booberpdx) in data:

Il cibo è molto apprezzato dalla clientela del ristorante, soprattutto i piatti di carne, ma non è questo il “piatto forte” dell’iniziativa. Infatti, a differenza degli altri servizi di food delivery, le pietanze vengono consegnate a mano da un paio di spogliarelliste che indossano delle uniformi che sicuramente non vedresti nel ristorante sotto casa.

Spogliarelliste organizzano servizio di food delivery in seguito alla chiusura dei club per il lockdownImmagine: booberpdx

Spogliarelliste organizzano servizio di food delivery in seguito alla chiusura dei club per il lockdownImmagine: booberpdx

Boober Eats è iniziato quasi per scherzo su Facebook, l’idea è stata di Shon Boulden, proprietario dello strip club, che voleva offrire “cibo con contorno di tette”, per usare le sue stesse parole. Ma dopo che le persone hanno iniziato a chiedere seriamente come usufruire di quello speciale servizio di food delivery, Boulden ha capito di aver avuto una buona idea imprenditoriale e dallo scherzo si è passati presto al business.

Spogliarelliste organizzano servizio di food delivery in seguito alla chiusura dei club per il lockdownImmagine: booberpdx

Boulden sta cercando di non licenziare i suoi dipendenti e di tenerli occupati durante il lockdown. Il personale in cucina prepara gli ordini da consegnare, mentre i baristi lavorano al telefono e tengono aggiornate le pagine dei social media.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Boober Eats PDX (@booberpdx) in data:

Spogliarelliste organizzano servizio di food delivery in seguito alla chiusura dei club per il lockdownImmagine: booberpdx

Sono circa 25 le spogliarelliste che stanno lavorando a questo nuovo servizio, e durante le consegne vengono scortate da una guardia del corpo. Ovviamente, i clienti non sono autorizzati a toccare le ragazze.

Spogliarelliste organizzano servizio di food delivery in seguito alla chiusura dei club per il lockdownImmagine: booberpdx

Al di là delle considerazioni etiche o morali, mantenere un posto di lavoro è di fondamentale importanza per una persona, perciò complimenti a queste ragazze che possono continuare a lavorare in questo periodo difficile.

Spogliarelliste organizzano servizio di food delivery in seguito alla chiusura dei club per il lockdownImmagine: booberpdx

Altrove sul Web

Che ne pensi?