Segui Keblog su Facebook:

Livia Marin è un artista cilena, che vive a Londra, il cui lavoro è caratterizzato da installazioni di grandi dimensioni e l’utilizzo di oggetti prodotti in serie. Il suo lavoro inizialmente è stato influenzato dal contesto sociale e politico del Cile nel 1990. Si avvale di oggetti di uso quotidiano per indagare sulla natura di come ci rapportiamo a oggetti materiali in un’epoca dominata dalla standardizzazione e la circolazione globale. In questo, la sua opera si propone di offrire una riflessione sul rapporto che sviluppiamo con questi oggetti, spesso invisibili, che soddisfano i nostri bisogni quotidiani.

Nella sua incredibile serie “Nomad Patterns”, Marin offre una nuova prospettiva ad oggetti di uso quotidiano, come tazze e teiere di porcellana. In realtà, crea l’illusione che questi oggetti in ceramica si stiano fondendo, disperdendosi sul tavolo, pur mantenendo i loro disegni stampati originali. Un lavoro fantastico, da scoprire.

Altre info su liviamarin.com

ceramiche-fusione-livia-marin-nomad-patterns-3

ceramiche-fusione-livia-marin-nomad-patterns-6

ceramiche-fusione-livia-marin-nomad-patterns-5

ceramiche-fusione-livia-marin-nomad-patterns-7

ceramiche-fusione-livia-marin-nomad-patterns-4

ceramiche-fusione-livia-marin-nomad-patterns-1

ceramiche-fusione-livia-marin-nomad-patterns-2

ceramiche-fusione-livia-marin-nomad-patterns-8

 

FONTE demilked.com

Che ne pensi?

Autore