Segui Keblog su Facebook:

Dal cartone al cannone che spara alle sagome di due pirati; a borsette incredibilmente capaci e robuste, con struttura alternata a pelli multicolori; a lampade di ogni foggia e misura; a valigette per il PC portatile; a quadri ricchi di ingranaggi in movimento; e ancora, anfore, vasi con inserti in marmo, vassoi svuota tasche, tiragraffi per gatti e sculture. Un mondo variegato di oggetti fantastici, incredibili per il materiale con cui sono realizzati, questa è l’arte di Angelo Lussiana, ragioniere per mestiere, tuttofare per indole, sempre pronto a riparare qualsiasi cosa, a sperimentare nuove tecniche e nuovi materiali per costruire il mobile del salotto piuttosto che il carro di carnevale.

Li trovi su: Etsy | angelolussiana.com |

Creazioni artigianali in cartone di Angelo Lussiana

Sono passati oltre 40 anni dalle sue prime opere pubbliche come scultore: delle maschere per tutta la testa realizzate con la tecnica dei fogli di carta sovrapposti su di un’armatura in fil di ferro, di lupo Ezechiele, vincitrice alla serata in maschera del martedì grasso e di topo Gigio utilizzata per uno spettacolo; un paio di carri di carnevale, di cui uno vincitore alla sfilata; l’ideazione e la realizzazione del grande gioco del sabato dell’estate ragazzi, lungo tutto il mese, che riprendeva il racconto delle “Pietre di Shannara”, ricco di scenografie e personaggi, anche animati; alcune sculture in pietra, in bronzo e in legno. L’interesse per l’elettronica è andata di pari passo con le altre attività, tra cui il restauro di mobili antichi, la lavorazione del legno o la scultura in ceramica.

Creazioni artigianali in cartone di Angelo Lussiana

Eclettico per natura, per necessità corregge lui, che i giocattoli, da piccolo, doveva costruirseli; autodidatta alla scuola della curiosa osservazione, sempre disponibile e gratuita,con spirito indagatore passava ore a guardare il muratore, l’elettricista o l’idraulico al lavoro, riempiendosi gli occhi delle loro gestualità e tecniche; caparbio sperimentatore, capace di insistere fino al risultato desiderato, Angelo Lussiana giunge al cartone circa sette anni fa per puro caso: doveva realizzare dei segnaposto per il pranzo di Natale, ma il tempo scarso non permetteva l’utilizzo del compensato al quale inizialmente si era rivolto: la ricerca di un materiale alternativo, più veloce da tagliare, lo porta ad uno scatolone.

Creazioni artigianali in cartone di Angelo Lussiana

Un colpo di fulmine, un flash ed è subito vero amore: realizza i primi oggetti, intuisce le migliori condizioni di utilizzo per ottenere maggior robustezza, ma non basta, vuole superfici uniformi, senza quegli antiestetici gradini lungo le curvature evidenti nelle produzioni industriali. Inventa quindi nuove tecniche, che lo portano alla realizzazioni di vasi a tutto tondo dalla superficie caratterizzata dal medesimo disegno, con curve continue, robusti da raggiungere anche dimensioni importanti: uno misurerà un metro e mezzo in altezza per una circonferenza di circa 80 cm.

Creazioni artigianali in cartone di Angelo Lussiana

Ama le movimentazioni, i giochi di leva, di causa-effetto: realizza oggetti con ingranaggi movimentati da un motorino elettrico; trova una soluzione per le cerniere da mantenere in cartone, necessarie per azionare un coperchio; si inventa un cannone al quale applica il principio del vortex per abbattere le sagome dei pirati a qualche metro di distanza; realizza una specie di clessidra con due mani sempre rivolte verso l’alto, pronte a ricevere la sabbia che continua a fluire dall’alto pur dovendo capovolgere ad ogni ciclo l’intera struttura; riproduce dai disegni del Galilei il suo pendolo, sarà una scultura alta due metri e resta impressionato dal genio di Galilei che lo scappamento da egli ideato si mette a funzionare all’istante; alcune lampade non hanno interruttore, si accendono sollevandone il paralume o avvicinando un dito ad un sensore. Meccanica ed elettronica si fondono in una combinazione inattesa con il cartone.

Creazioni artigianali in cartone di Angelo Lussiana

Vero è che Angelo tende a stupire, proponendo oggetti che si ritiene comunemente impossibile realizzare con il cartone, ma pure che per ogni oggetto non perde di vista la ricerca del bello, delle linee armoniose, salvaguardandone sempre la funzione primaria: il suo design non è fine a se stesso, ma coniuga estetica e funzionalità ai più alti livelli.

Creazioni artigianali in cartone di Angelo Lussiana

A meravigliarsi è comunque lui per primo: dice “Potrei utilizzare la ceramica, il legno o fondere in bronzo, otterrei certo gli stessi oggetti, ma non me ne meraviglierei ogni volta, come invece mi succede con il cartone: l’emozione dello stupore che ti assale nel vedere finito e funzionale ogni nuovo oggetto, che te lo fa accarezzare per lungo tempo, quasi a superare l’incredulità che esso possa esser lì nelle tue mani, è fonte di grande soddisfazione, il vero motivo per cui utilizzo tale materiale”.

Creazioni artigianali in cartone di Angelo Lussiana

Li trovi su Etsy

Questo articolo ci è stato inviato tramite il nostro form.

Altrove sul Web

Autore

Ho sempre avuto l’inclinazione a farmi le cose che mi servivano, questo grazie anche alla mia eccellente manualità e spirito di osservazione: da piccolo i giocattoli e le piccole riparazioni in casa, poi le prime sculture, quindi i mobili, per restauro e nuovi; l’attività lavorativa, in un campo diametralmente opposto, mi ha distolto per anni da un maggiore impegno da dedicare alle mie passioni sinchè circa sette anni fa queste si sono riprese prepotentemente la scena. Volendo ripartire con la lavorazione del legno, mi ero attrezzato di una fresatrice, provando un giorno a tagliare con questa del cartone, ho intuito le possibilità di tale materiale.

Che ne pensi?

Tag