in ,

26 fotografie catturano l’essenza della vita e dell’umanità nel passato

Segui Keblog su Facebook:

Sul gruppo Facebook “No Ordinary Eyes” si possono trovare fotografie affascinanti che mostrano il nostro passato. Immagini viste raramente che “catturano l’essenza della vita e dell’umanità in tutti i suoi alti e bassi”. La community è una vera miniera d’oro se volete scoprire con più chiarezza come erano le cose una volta, da un punto di vista del tutto nuovo e inaspettato! Di seguito troverete una selezione di queste fotografie, date un’occhiata e votate le vostre preferite cliccando su “mi piace”!

Altre info: Facebook

#3 La meccanica Eileen Hayman sente se ci sono perdite in in una camera d’aria nel garage di suo padre, 1951

19 Punti
Mi Piace

    #4 Donne che raccolgono gigli d’acqua e li lavano nel delta del fiume Mekong per vendere più tardi al mercato Danielkordan

    19 Punti
    Mi Piace

      #6 Koji Takashima, “Magia dell’acqua”, 1951 Kobe, Giappone

      Toji (o Koji) Takashima è nato a Kobe ed è stata una fotografa amatoriale che ha lavorato come impiegata della Kawasaki Locomotive Company.
      Questa fotografia ha vinto il quinto posto nella divisione in bianco e nero del Concorso Internazionale di Fotografia Popolare del 1951 una rivista americana.
      Secondo Getty Images, questo è un autoritratto nel suo giardino.

      18 Punti
      Mi Piace

        #8 Roberto Zabban. Senza titolo (Lambretta 150 Scooter), 1958

        18 Punti
        Mi Piace

          #9 Nel vecchio vicolo, foto di Toni Schnider, 1966

          18 Punti
          Mi Piace

            #11 Henri Cartier-Bresson, Scanno, Abruzzo, Italia, 1951

            16 Punti
            Mi Piace

              #12 1962 – Alfred Hitchcock – fotografo Jean-Loup Sieff

              16 Punti
              Mi Piace

                #14 Bambini che giocano, New York, anni ’40

                16 Punti
                Mi Piace

                  #16 "Eleganza in controluce sulla Gran Vía". Madrid, Spagna. Di Francesc Català-Roca. 1953

                  15 Punti
                  Mi Piace

                    #18 Donna, bambino e carrozzina, St Stephen’s Green, Dublino, Irlanda, c1967 – di Evelyn Hofer

                    14 Punti
                    Mi Piace

                      #19 Slobodan Cavic, Serbia, “Il peso della vita”

                      13 Punti
                      Mi Piace

                        #21 Tina Weymouth e Grandmaster Flash, 1981 Manhattan, New York

                        "Ho scattato questo ritratto per la copertina del New York Rocker nel 1981. Era proprio nel periodo in cui le scene musicali dei quartieri alti e del centro iniziavano a scoprirsi e nell'aria c'era una magica impollinazione musicale incrociata. La nuova band di Tina Weymouth e Chris Frantz, Tom Tom Club, aveva appena pubblicato il loro primo album, che includeva beat rap e hip-hop. Tina e Flash non si erano mai incontrati prima e si sono subito trovati d'accordo, scambiando dischi, ballando davanti a un muro di pallamano del parco giochi fatto dall'artista graffitista Lee Quinones (a pochi isolati da dove sono cresciuta). Anni dopo, Tina mi ha detto che dopo questa sessione, ha invitato Flash a tornare in studio dove i Talking Heads stavano mixando il loro nuovo album, Speaking in Tongues. Nel giro di mesi, Grandmaster Flash e i Furious Five avevano fatto una cover di "Genius of Love" di Tom Tom Club con la loro versione di successo chiamata "It's Nasty (Genius of Love)". È emozionante sapere che da questo servizio è uscito un legame musicale. "
                        – Laura Levine

                        11 Punti
                        Mi Piace

                          #22 Margaret Bourke-White (Americana (1904-1971)

                          Fila per il pane durante l'alluvione di Louisville (1937).
                          Gelatina d'argento stampata montata su tavola, 24,6 x 34 cm.
                          Whitney Museum of American Art, New York.

                          11 Punti
                          Mi Piace

                            #23 Cottage abbandonato da tempo, Galway, Irlanda 2017

                            10 Punti
                            Mi Piace

                              #25 Éva Besnyő, Olandese-ungherese, 1910-2003. Nicole Dumont, 1934 Amsterdam, Olanda

                              10 Punti
                              Mi Piace

                                Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

                                What do you think?

                                33 Punti
                                Mi Piace

                                Tocca a te, lascia un commento!

                                Lascia un commento