Blade Runner (1982) (5/37)

Imprevisti, improvvisazioni ed errori nei film famosi, bloopers

L’emozionante soliloquio che Roy Batty pronuncia poco prima della sua morte è diventato una delle scene più iconiche del cinema. È un momento decisivo che rende il replicante interpretato da Rutger Hauer forse più umano delle sue controparti umane. In realtà è stato lo stesso Hauer in gran parte responsabile del monologo. Giudicando la versione originale troppo lunga, l’ha tagliata aggiungendo poi la frase: “Tutti quei momenti andranno perduti nel tempo, come lacrime nella pioggia”.

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

64 Punti
Mi Piace

Tocca a te, lascia un commento!

Lascia un commento

Un commento