Segui Keblog su Facebook:

Il Red Bull Illume è un concorso fotografico triennale che premia le fotografie sportive più avvincenti. Migliaia di fotografi da tutto il mondo hanno partecipato all’edizione di quest’anno, chiamata Image Quest 2019, inviando immagini spettacolari di atleti alle prese con impressionanti sport estremi.

50 giudici hanno selezionato i vincitori per ogni categoria, decretando un vincitore assoluto, il fotografo subacqueo Ben Thouard.

Thouard ha sbaragliato i 60 finalisti con una foto mozzafiato ripresa a Tahiti, nella Polinesia francese. Nello scatto che ha affascinato i giudici, si vede l’atleta Ace Buchan che pratica il surf nel mezzo di un’onda gigante. Scoprite con noi tutti i vincitori del Red Bull Illume 2019 scorrendo le immagini di seguito.

Altre info: Red Bull Illume | Facebook | Instagram

Vincitore nella categoria “Energy” e vincitore assoluto del Red Bull Illume 2019: Ben Thouard

Vincitori Red Bull Illume 2019

“Questa foto è stata scattata durante una sessione di surf proprio prima dell’evento WCT a Teahupo’o. Questo è Ace Buchan che mette in atto una tecnica per sfuggire a un’onda ravvicinata. Fortunatamente ero proprio sotto, senza fiato, in attesa di questo momento e sono stato in grado di catturare l’intera sequenza; questo fotogramma è il più potente di tutta la sequenza, grazie all’acqua che lo avvolge”.

Vincitore della categoria “Playground”: Lorenz Holder

Vincitori Red Bull Illume 2019

“Il viadotto della Ouse Valley è un vecchio ponte ferroviario piuttosto bello nel sud dell’Inghilterra. Quando ti avvicini di lato, non riesci a vedere davvero quello che il ponte ha da offrire, ma una volta che sei sotto uno degli archi, non puoi credere ai tuoi occhi. Ti trovi in un posto che potrebbe tranquillamente essere nel film Inception. Gli archi creano un effetto visivo molto surreale: quando scatti una foto, sei molto confuso su ciò che stai effettivamente vedendo”.

Vincitore della categoria “Innovation”: Laurence Crossman-Emms

Vincitori Red Bull Illume 2019

“Questo concetto è sempre stato nella mia mente, ma trovare il posto giusto al momento giusto è stato difficile. Non puoi indovinare la reazione dell’acqua colpita con forza, a volte i risultati superano le tue aspettative … questa è stata una di quelle volte”.

Vincitore della categoria “Raw”: Noah Wetzel

Vincitori Red Bull Illume 2019

“Dopo settimane di preparazione e progettazione creativa, ho caricato la mia Subaru e mi sono diretto a nord, nel Wyoming, per l’eclissi solare dell’agosto del 2017. Arrivando un paio di giorni prima dell’eclissi, ho fatto amicizia con gli atleti Chris Brule, Evan Grott e Blake Sommer. L’obiettivo delle immagini era catturare l’eclissi e mostrare la mountain bike utilizzando una doppia esposizione integrata, un processo molto complesso”.

Vincitore della categoria “Creative”: Denis Klero

Vincitori Red Bull Illume 2019

“I report sulle tendenze dell’anno scorso hanno dimostrato che non appena la prima neve inizia a cadere, sui social media scoppia l’eccitazione e gli utenti condividono istantaneamente video e foto che mostrano i primi fiocchi dell’anno. Volevo sfruttare questa tendenza e ho iniziato a lavorare sul concetto di cambio di stagione. Per attirare l’attenzione dei social media doveva essere qualcosa che colpisse. Di conseguenza, ho sviluppato l’idea di una serie di tre immagini principali con alcuni scatti di dettaglio di supporto, che dovevano essere visivamente forti e inerenti al mondo di Red Bull. Questa foto con Pavel è una di quelle”.

Vincitore della categoria “Emerging”: Jean-Baptiste Liautard

Vincitori Red Bull Illume 2019

“Siamo stati fortunati ad avere alcuni amici che ci hanno aiutato con il fuoco e il fumo quella notte. Il lavoro più difficile è stato quello di Jeremy, in quanto ha dovuto percorrere il sentiero quasi alla cieca. Andare in bici di notte è così spaventoso, bisogna ringraziare gli atleti quando si trovano in questo tipo di condizioni. Dopo alcuni tentativi, abbiamo ottenuto questo scatto, proprio come l’avevo immaginato all’inizio, ed è stato davvero fantastico vedere l’immagine che avevo in testa da mesi, sul display della mia macchina fotografica”.

Vincitore della categoria “Lifestyle”: Alexander Wick

Vincitori Red Bull Illume 2019

“Insieme ai miei ragazzi, Phil e Chris, ho fatto un viaggio sulla costa occidentale degli Stati Uniti. Ovviamente Yosemite è un must e quindi abbiamo testato subito le nostre modeste abilità di arrampicata sul Salathé Wall di El Capitan. Una scalata che stavo sognando da un po’”.

Vincitore della categoria “Masterpiece”: Lorenz Holder

Vincitori Red Bull Illume 2019

“Era mattina presto, i primi raggi del sole illuminavano la strada, e siamo riusciti a ottenere uno scatto abbastanza bello, ma in qualche modo sapevo che c’era del potenziale in quel luogo. Quindi, abbiamo deciso di rimanere un paio di giorni in più e abbiamo aspettato una specie di pioggia, nebbia o di altre particelle nell’aria, così ho potuto usare un flash da dietro e creare uno sfondo bianco per fare in modo che Senad si distinguesse un po’ di più. La pioggia è arrivata il nostro ultimo giorno e ricordo ancora la pelle d’oca che ho avuto quando ho visto l’immagine apparire sullo schermo della fotocamera. Ho provato la stessa sensazione magica di quando ho visto Game of Thrones per la prima volta”.

Vincitore della categoria “Best of Instagram”: Baptiste Fauchille

Vincitori Red Bull Illume 2019

Questa foto è stata scattata al “Bowl de fillinges”. Ricordo che il caldo era pazzesco, come raramente capita nelle Alpi. Quando sono arrivato sul posto, il primo pensiero che mi è venuto in mente è stato quello di realizzare un video in topshot con il drone. La pista era davvero molto pulita, senza etichette e polvere, e sono riuscito a fare uno scatto convincente del ciclista e della sua ombra. Ho chiesto ad Alex Bibollet di fare ciò che sa fare meglio, e ho immortalato quel momento!”.

Vincitore della categoria “Wings”: Philip Platzer

Vincitori Red Bull Illume 2019

“Insieme al Red Bull Skydive Team, ho realizzato questo folle progetto chiamato “Megaswing” nel 2016. Sapevo già che sarebbe stato difficile: due mongolfiere, una con una lunga corda attaccata e l’altra con l’altalena, e ovviamente lo Skydiver con il suo paracadute”.

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag