Segui Keblog su Facebook:

Il fotografo dell’Ontario Michael Davies ha immortalato questa straordinaria scena del suo amico Markus mentre lancia in aria un thermos di tè caldo a -40°C. Ad una temperatura così bassa l’acqua si congela istantaneamente e forma degli spettacolari pennacchi di ghiaccio. Negli ultimi dieci anni Davies ha lavorato come fotografo a Pangnirtung nel Canada Artico, a soli 20 km a sud del Circolo Polare Artico, un luogo che vede circa due ore di luce solare al giorno durante l’inverno.

Quasi nulla è stato lasciato al caso scattando le foto, come racconta lo stesso Davies: “Intorno alle 13:00 sono salito sulla mia motoslitta insieme al mio amico Markus e abbiamo viaggiato per 45 minuti verso la cima di una montagna vicina, dove la luce (che è quasi sempre rosa in prossimità del solstizio) avrebbe baciato le colline. Avevamo portato con noi diversi thermos pieni di tè, e abbiamo iniziato a lanciare il liquido caldo e a scattare foto. Niente di queste immagini è stato lasciato al caso, ho seguito la temperatura, il vento, e pianificato gli scatti. Anche il sole al centro dello spruzzo è stato voluto, anche se è impossibile da controllare.

Altre info su michaelhdavies.com | Flickr

foto-te-caldo-lanciato-in-aria-al-polo-nord-2

foto-te-caldo-lanciato-in-aria-al-polo-nord-1

FONTE thisiscolossal.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP