Segui Keblog su Facebook:

8506133-binary-data-around-globe-circuit-board-background-global-digital-technology-conceptI cambiamenti tecnologici non sono sempre piacevoli. Il nostro recente passato è costellato di milioni e milioni di PC e altri dispositivi abbandonati. E quando si parla di tecnologia, i ritmi ai quali avvengono i cambiamenti aumentano sempre di più. Ecco cosa vedremo nel 2014.

Droni, droni e ancora droni.

Certo, i droni sono già una realtà. Abbiamo visto come Amazon sta testando consegne tramite dei drone, e c’è una compagnia a Sidney, Australia, che è già passata dalle parole ai fatti. Nel 2014 ci saranno problemi legati al mondo reale. Ci sono già troppe compagnie che stanno lavorando a questa tecnologia. I potenziali problemi sono fin troppo ovvi: dall’inevitabile violazione della privacy da parte di quei droni con minuscole videocamere, a possibili incidenti e scontri.

Stampanti 3-D.

Quest’anno vedremo sempre più gente “normale” acquistare questo prodotto affascinante che al momento solo poche aziende acquistano e usano. Basta che cerchiate qualche minuto su internet e troverete progetti scaricabili di giocattoli, materiale educativo, attrezzi e oggetti di uso casalingo. Non appena il prezzo delle stampanti e dei materiali scenderanno, questi prodotti diventeranno comuni. D’altra parte, questo scatenerà una parte del mercato, che ci bombarderà di pubblicità di cose di cui non sapevamo di aver bisogno. Sul piano scientifico, aspettiamoci nuovi sviluppi nel campo della stampa di organi da trapianto.

Tecnologia da indossare.

I Google Glass sono un rompicapo. Il dispositivo, degli occhiali con incorporato uno smartphone e una video camera, sono già oggetto di polemiche, e costano un occhio (€ 1.500!). Non siamo sicuri che ci piaccia l’idea di persone che vadano in giro filmando tutto quello che vedono. Ma non siate sorpresi se durante il 2014 questi occhiali prenderanno piede. Molti altri prodotti tecnologici indossabili sembrano interessanti, da tutte le più recenti versioni di smart watches ai calzini che misurano la pressione.

Più e più tablet.

E anche più economici e potenti. Secondo Forbes, la crescita in questo settore è stimato in circa il 20% nel 2014, un decisa impennata per un prodotto già molto popolare. la Apple offre già piccoli e medi iPad, e pare si prepari a lanciare modelli più grandi durante quest’anno.

Gli addii…

TV al plasma.

La Panasonic ha annunciato che questo sarà l’ultimo anno per la loro rispettata linea di TV al plasma. La qualità delle loro immagini è, a detta degli esperti, meravigliosa. Ma il mercato ha deciso: basta con il plasma.

Lettori mp3.

Proprio come i navigatori gps standalone, questi dispositivi, un tempo delle vere icone, sono state surclassate prima dagli smartphone e ora dai tablet. Saranno sul mercato ancora per un pò, ma il loro tempo è arrivato.

Hard disk.

I nuovi hard disk a stato solido, o SSD, stanno rapidamente rimpiazzando i loro predecessori. A dirla tutta, non sono nemmeno dischi, sono semplicemente delle pennette giganti. E il loro prezzo sta scendendo esponenzialmente. Sono più piccoli, meno proni a danneggiamenti e zero usura perché non hanno parti in movimento. Gli hard disk a stato solido sono il futuro.

[fonte]

Che ne pensi?

Tag