Segui Keblog su Facebook:

Julien Nonnon è un artista che ha creato Crying Animals, una serie fotografica che punta il dito sulla possibile scomparsa di alcune specie di animali dalle montagne. Più che immagini proiettate, sono grida di aiuto per salvare e mostrare la bellezza del mondo che ci circonda.

È proprio la natura effimera di questi “affreschi”, resa possibile da un potente proiettore, che simboleggia le minacce che questi animali affrontano nei loro ambienti naturali.

L’artista ha in programma di proiettare altre immagini di animali in via di estinzione in ​​altre parti del mondo, come i leoni in Marocco, scomparso negli anni ’50, i puma della California, dove è stata appena confermata la loro estinzione alcuni mesi fa, e i gorilla nella regione dei Grandi Laghi Africani, dove la loro vulnerabilità è ora aumentata dai conflitti in questa regione e la deforestazione.

Altre info: juliennonnon.com | Facebook | Twitter | Pinterest

Il pianto del lupo

Proiezioni immagini animali in via di estinzione, Julien Nonnon Crying Animals

Foresta in fiamme

Proiezioni immagini animali in via di estinzione, Julien Nonnon Crying Animals

Il grande orso

Proiezioni immagini animali in via di estinzione, Julien Nonnon Crying Animals

Lo stambecco

Proiezioni immagini animali in via di estinzione, Julien Nonnon Crying Animals

Volpe rossa

Proiezioni immagini animali in via di estinzione, Julien Nonnon Crying Animals

Falco

Proiezioni immagini animali in via di estinzione, Julien Nonnon Crying Animals

Lince

Proiezioni immagini animali in via di estinzione, Julien Nonnon Crying Animals

Avvoltoio

Proiezioni immagini animali in via di estinzione, Julien Nonnon Crying Animals

Camoscio

Proiezioni immagini animali in via di estinzione, Julien Nonnon Crying Animals

Aquila

Proiezioni immagini animali in via di estinzione, Julien Nonnon Crying Animals

Gufo

Proiezioni immagini animali in via di estinzione, Julien Nonnon Crying Animals

Allocco

Proiezioni immagini animali in via di estinzione, Julien Nonnon Crying Animals

Ecco il video di presentazione

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag