in ,

La statua si rifiuta di lanciargli la pallina e il cane è offeso da quel cuore di pietra

Segui Keblog su Facebook:

Molti cani adorano giocare a “insegui e riporta”, che sia con un piccolo ramo o con una pallina. È un ottimo esercizio fisico per il cane, e in più lo rende felice. Per questo, un cane di nome Cornbread (Pan di Mais) ci è probabilmente rimasto male quando ha incontrato qualcuno che non ne ha voluto sapere di giocare con lui. Voglio dire, devi avere un cuore di pietra per non lanciare la pallina ad un cagnolino entusiasta di giocare con te. E infatti, quel qualcuno era una statua.

La statua si rifiuta di lanciargli la pallina e il cane è offeso da quel cuore di pietraImmagine: checkers.and.cornbread

Cornbread adora giocare con le sue palline da tennis, tanto che, quando la sua proprietaria lo porta in giro, il pelosetto ne porta una a chiunque per farsela lanciare. Il cane è così ossessionato da quel gioco, che Carly Gill, la sua proprietaria, ha dovuto installare un lanciapalline automatico in giardino.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Checkers & Cornbread (@checkers.and.cornbread) in data:

Un giorno, Carly ha portato Cornbread con sé a casa di un amico per una cena tra amici. Come sempre, il simpatico cagnolino si era portato con sé una delle sue palline, e ha chiesto a tutti di lanciargliela. Solo che, ad un certo punto, nessuno gliela lanciava più perché impegnati per la cena, così Cornbread ha portato la sua pallina da tennis ad un signore grigio che se ne stava immobile per conto suo. Era una riproduzione del David di Michelangelo.

La statua si rifiuta di lanciargli la pallina e il cane è offeso da quel cuore di pietra

Immagine: checkers.and.cornbread

La statua non ne a voluto sapere, Cornbread continuava a posare la pallina ai piedi di David, ma niente. Le ha provate tutte: lasciare la pallina accanto alla statua, sui piedi e abbaiare con tono “motivational”. Non c’è stato verso.

Video: checkers.and.cornbread

Non capiva perché David non giocasse con lui.

La statua si rifiuta di lanciargli la pallina e il cane è offeso da quel cuore di pietraImmagine: checkers.and.cornbread

Video: checkers.and.cornbread

Secondo l’amica umana di Cornbread, il cane rimase un po’ deluso dalla fredda reazione della statua, così Carly continuò a lanciare la pallina al suo amico a quattro zampe, che così dimenticò lo spiacevole accaduto.

La statua si rifiuta di lanciargli la pallina e il cane è offeso da quel cuore di pietraImmagine: checkers.and.cornbread

What do you think?

Keblogger: Giusy Valente

Ho lavorato nel campo dell'arte e della fotografia, e mi piace scrivere su diversi argomenti. Amo tutti gli animali e cerco di piacere soprattutto ai miei mici, dato che i gatti domineranno il mondo.

Altrove sul Web

Che ne Pensi?

Lascia un commento