Segui Keblog su Facebook:

Grazie alla tecnologia, i rapporti a lunga distanza sono sicuramente più facili di un tempo: chat, videochiamate o email per condividere pensieri e momenti quotidiani, in tempo reale, con il proprio partner. E se il contatto visivo non manca, a farsi sentire è sicuramente l’assenza fisica della persona amata.

Ma niente paura, un gruppo di accademici del City University London’s Imagineering Lab ha pensato proprio a questo sviluppando un progetto innovativo che permetterà a tutte le coppie del mondo di scambiarsi baci attraverso un dispositivo collegato allo smartphone.

Si chiama Kissenger, e una volta collegato al cellulare permette di registrare la pressione del vostro bacio attraverso un tappetino di silicone e di reinviarlo, attraverso l’apposita app, al dispositivo collegato al cellulare del vostro innamorato. Probabilmente ci vorrà anche molta fantasia per accontentarsi di un bacio “al silicone”, ma certamente è un modo per ingannare l’attesa e la distanza. Il primo prototipo è stato realizzato per collegarsi con iPhone, iPod e iPad, ma ci aspettiamo nuovi modelli in futuro.

Altre info: Kissenger

dispositivo-cellulari-per-baci-a-distanza-kissenger-3

dispositivo-cellulari-per-baci-a-distanza-kissenger-2

dispositivo-cellulari-per-baci-a-distanza-kissenger-7donthatethegeek.com

dispositivo-cellulari-per-baci-a-distanza-kissenger-6techplz.com

Esiste un altro prototipo di Kissenger che simula un bacio a distanza, ideato in precedenza da un altro team, ma non è chiaro se sia mai stato realizzato

dispositivo-cellulari-per-baci-a-distanza-kissenger-4kissenger.com

Grazie ad un’app, Rouge-Rouge Kiss Me, invece potrete inviare baci colorati ai vostri amati

dispositivo-cellulari-per-baci-a-distanza-kissenger-5Rouge-Rouge Kiss Me

FONTE mymodernmet.com

Che ne pensi?

Tag