La misteriosa “peste del ballo” che faceva ballare le persone fino a morire (7/13)

Segui Keblog su Facebook:

Nel 1518, una “piaga del ballo” si abbatté su Strasburgo. Conosciuta anche come “epidemia del ballo”, questa strana malattia colpì oltre 400 persone facendole ballare senza sosta. Alcune di queste persone morirono per infarto, stanchezza o ictus. Tutto ebbe inizio nel luglio del 1518, quando una donna di nome Sig.ra Troffea iniziò a ballare in modo incontrollabile, nel centro di Strasburgo. Altre 34 persone si unirono poi alla donna, e subito dopo la peste si diffuse a circa 400 persone. Iniziarono a morire circa 15 persone al giorno. I medici e le autorità non credevano che lo strano fenomeno avesse origini soprannaturali ma, invece di curare i pazienti, i dottori consigliarono loro di semplicemente sfogare questa malattia continuando a ballare, e per lo scopo fecero costruire un palcoscenico di legno. Si ritiene che un moderno maratoneta non sarebbe in grado di sopravvivere a questo tipo di attività fisica così intensa. Fino ad oggi, gli scienziati non hanno saputo indicare le cause certe di questa terribile epidemia. Alcuni ritengono che potrebbe essere stata innescata da un’intossicazione alimentare causata dai funghi della segale, o potrebbe essere stato un caso di disturbo psicogeno di massa.

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

32 Punti
Mi Piace

Tocca a te, lascia un commento!

Lascia un commento