in , ,

Helen, la mucca cieca: una storia di sopravvivenza e tenerezza che scalda il cuore

Nel cuore verde del New Jersey, all’interno del rifugio Uncle Neil’s Home, si aggira una mucca speciale. Il suo nome è Helen, e la sua storia è un inno alla speranza e all’amore. Nata cieca, Helen ha trascorso 19 anni in un allevamento intensivo, vivendo in un box ristretto, sfruttata per la produzione di latte. Durante la sua vita in allevamento, Helen è stata costretta a partorire ben 14 volte, una vita di sofferenze che sembrava non avere fine.

Questa è Helen, una mucca di 19 anni nata cieca, che finalmente conduce la sua vita felice in un rifugio per animali

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

La mucca ha trascorso tutta la sua vita in un caseificio

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Helen è stata per 19 anni in una stalla angusta, portando avanti circa 14 gravidanze fino all’età di 15 anni

Mucca cieca Helen

Immagine: uncleneilshome

Ma la svolta arriva quando Uncle Neil’s Home, un rifugio fondato nel 2019 da Rian Feldman e Scooter Belasco, decide di intervenire. Inizialmente dedicato al salvataggio di cani, il rifugio si è poi trasformato in una vera e propria casa per tutti gli animali bisognosi. Con la missione di essere “una voce per i senza voce”, Uncle Neil’s Home si pone come obiettivo la lotta contro lo specismo e l’educazione a uno stile di vita compassionevole e senza crudeltà.

I suoi ex proprietari non potevano più fornirle le cure di cui aveva bisogno

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Fortunatamente, il rifugio Uncle Neil’s Home ha accolto la mucca

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Quando Helen è giunta al santuario, ha avuto bisogno di un po’ di tempo per adattarsi al nuovo ambiente

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Al suo arrivo al santuario, Helen ha avuto bisogno di tempo per adattarsi al nuovo ambiente. La cecità, unita a una diagnosi di artrosi che l’ha resa fisicamente debole, ha inizialmente reso difficile il suo inserimento nel gruppo. Ma grazie alla pazienza e all’affetto dei volontari, Helen ha trovato un nuovo inizio, stringendo un legame speciale con un’altra mucca, Mama, anche lei salvata da un allevamento intensivo.

Mucca cieca Helen

Immagine: uncleneilshome

Rian Feldman si è preso cura di lei e si è assicurato che la mucca potesse adattarsi presto alla sua nuova casa

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

I custodi hanno trascorso molto tempo con lei

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Helen sentiva le loro voci, e a volte anche la musica che le suonavano

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Helen adora le coccole e risponde immediatamente quando viene chiamata. Si appoggia affettuosamente alle persone che la visitano, godendosi ogni carezza. Nonostante la sua incapacità di unirsi al grande gruppo a causa della cecità e della lentezza, ha stabilito rapporti con altre mucche nel rifugio, condividendo con loro il suo recinto.

Dopo qualche tempo, la mucca ha preso familiarità con il luogo, stringendo un forte legame con i suoi custodi

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

La storia di Helen non è solo un racconto di salvezza, ma anche un potente messaggio contro la crudeltà degli allevamenti intensivi. Questi luoghi, oltre a essere un inferno per gli animali, sono anche responsabili di una significativa percentuale di inquinamento atmosferico.

Helen risponde immediatamente quando viene chiamata e adora le coccole con i suoi tutori

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Uncle Neil’s Home, che ospita oltre 80 animali salvati, è un esempio di come ogni animale merita una vita dignitosa. Grazie a questo rifugio, Helen può godersi i suoi anni maturi in ottime condizioni, circondata da persone che la amano e si impegnano per il suo benessere. La sua storia è un invito a riflettere e agire per un mondo più compassionevole, dove il rispetto per tutte le forme di vita sia al centro.

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Ha potuto anche incontrare altri animali che vivono nel rifugio

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Sono molti gli animali meravigliosi affidati alle cure di Rian Feldman e Scooter Belasco e dei volontari del rifugio

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

In un mondo che supera gli 8 miliardi di abitanti, con un crescente fabbisogno di carne, è essenziale riflettere sul nostro impatto e sulle scelte che facciamo. La storia di Helen ci ricorda ciò che possiamo fare per cambiare le sorti degli animali, offrendo loro una vita migliore e, allo stesso tempo, contribuendo a un ambiente più sano e sostenibile.

Mucca cieca HelenImmagine: uncleneilshome

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

291 Punti
Mi Piace

Keblogger: Giusy Valente

Mi piace scrivere su diversi argomenti. Amo tutti gli animali e cerco di piacere soprattutto ai miei mici, dato che i gatti domineranno il mondo.

Tocca a te, lascia un commento!

Lascia un commento