in

LOLLOL

Bambino nasce con in pugno la spirale anticoncezionale della mamma

Segui Keblog su Facebook:

Dare alla luce un figlio è un passo importante, che deve essere fatto con responsabilità e nel momento giusto nella vita di una coppia. Per questo, molte donne decidono di prendere delle precauzioni per evitare gravidanze indesiderate. Ma può succedere che una nuova vita cerchi di farsi strada a forza di sgomitate, ed è allora che arrivano le sorprese. Ironia della sorte, come riferisce il Mirror, un neonato è recentemente nato in un ospedale del Vietnam, tenendo in pugno la spirale contraccettiva (che evidentemente non aveva funzionato) della mamma. Le foto sono state postate il 30 giugno scorso sulla pagina Facebook dell’ospedale, e hanno strappato non poche risate.

Neonato nasce con in pugno la spirale anticoncezionale della mammaImmagine: Ospedale Internazionale di Hai Phong

Sono diversi i tipi di contraccettivi disponibili al giorno d’oggi, ma non sono sempre infallibili, come può senz’altro testimoniare questa mamma di 34 anni. Due anni fa, la donna ha chiesto che le venisse inserita una spirale intrauterina, nota anche come dispositivo intrauterino o IUD (Intra Uterine Device) per non restare incinta. Questo contraccettivo è un piccolo dispositivo in plastica e rame (ma ce ne sono anche di altri materiali, a seconda dei diversi principi di funzionamento) a forma di T che viene inserito nell’utero e che rilascia rame per impedire alla donna di restare incinta. Ma non molto tempo dopo, la donna ha scoperto che l’anticoncezionale non aveva funzionato.

Neonato nasce con in pugno la spirale anticoncezionale della mamma

Immagine: Ospedale Internazionale di Hai Phong

Così, suo malgrado, la donna ha dato il benvenuto, insieme al marito e ai suoi altri due figli, ad un bebè del peso di 3,2 kg (esclusa la spirale). Le foto mostrano il neonato che stringe in pugno l’anticoncezionale, come fosse un trofeo.

Il ginecologo Tran Viet Phuong, dell’ospedale internazionale di Hai Phong, nella città di Hai Phong, nel nord del Vietnam, ha raccontato di aver assistito al parto e alla scena insolita del neonato con la spirale in mano, e ha deciso di scattare un paio di foto che, condivise online, hanno attirato l’interesse degli utenti di internet.

Immagine: Wikipedia

Il dott. Phuong sospetta che la spirale possa essersi spostata nell’utero, perdendo così la sua efficacia contraccettiva. Se inserita correttamente, una spirale può avere un’efficacia superiore al 99% e durare dai 5 ai 10 anni. Il rame rilasciato dal dispositivo rende più difficile la sopravvivenza degli spermatozoi, e può anche impedire a un uovo fecondato di potersi impiantare.

Neonato nasce con in pugno la spirale anticoncezionale della mammaImmagine: Ospedale Internazionale di Hai Phong

Ora la neo-mamma sa che questo metodo anticoncezionale non è infallibile e probabilmente ne sceglierà uno diverso, ma siamo sicuri che il nuovo arrivato porterà gioia alla sua famiglia o, se non altro, molte risate tra i lettori.

What do you think?

Keblogger: Francesca Proietti

Appassionata di animali, fotografia, artigianato e viaggi, nonché keblogger sfegatata!

Altrove sul Web

Commenta

Lascia un commento