Segui Keblog su Facebook:

Pulire e mettere in ordine hanno un effetto positivo sulla nostra salute, sia fisica che mentale, perché aiutano ad alleviare lo stress e richiedono un certo esercizio fisico. Ma le persone disordinate hanno da oggi un’argomentazione in più a sostegno della loro inerzia. Infatti, alcuni studi hanno mostrato che anche il disordine ha i suoi vantaggi e può avere un effetto positivo sulla personalità di una persona.

Vuoi continuare a goderti il tuo amato caos senza sentirti in colpa? Continua a leggere!

Le persone disordinate sono più creative, dicono gli studiosi

Broke Girls / CBS

Una stanza disordinata aiuta le persone ad uscire dalle convenzioni sociali e a rilassarsi. Secondo uno studio del 2013, le persone sono in grado di proporre idee più creative quando si trovano in una stanza disordinata. Sono pronte a provare cose nuove e aperte all’innovazione.

Le persone disordinate sono più creative, dicono gli studiosiThe Family Stone / 20th Century Fox

È impossibile mantenere le cose in ordine ogni attimo della giornata. Ma, nonostante ciò, ci sono delle persone che ci provano lo stesso con caparbietà e queste persone potrebbero essere affette da un disturbo che si chiama Disturbo Ossessivo Compulsivo. Chi dedica meno tempo e attenzione alla pulizia e all’ordine può essere più rilassato e meno incline ad irritarsi se vede un po’ di disordine sul tavolo.

Le persone disordinate sono più creative, dicono gli studiosiDorian2013/easyfotostock/Eastnews

Le persone che non si fissano sulla pulizia e sull’ordine risparmiano più tempo. Cercando di ottenere un ordine e una pulizia impeccabili, si spende tempo ed energia per mettere tutto al proprio posto e pulire ogni centimetro quadrato. Il disordine aiuta le persone a dedicare più tempo ed energie a ciò che li appassiona e li interessa veramente.

Le persone disordinate sono più creative, dicono gli studiosiThe Big Short / Paramount Pictures

Per molte persone è più facile trovare qualcosa in mezzo al casino. Per le persone disordinate, le cose di cui hanno bisogno sono sempre a portata di mano e non riposte in un cassetto lontano. Una scrivania disordinata può essere fastidiosa, ma una persona abituata al disordine sa esattamente dove si trova ogni cosa.

Le persone disordinate sono più creative, dicono gli studiosiGhosts of Girlfriends Past / Warner Bros. Pictures

Le persone che cercano sempre di mettere tutto in ordine sono meno preparate agli imprevisti, e dato che la vita ne è piena, il disordine farà sempre il suo ritorno. Perciò, le persone che si trovano a loro agio nel disordine vanno meno in crisi se qualcosa non va come previsto.

Naturalmente, tutto ciò non significa che si dovrebbe rinunciare alla pulizia e vivere in una casa infestata dal disordine. Quello che queste considerazioni vogliono suggerire è che ordine e pulizia in casa possono essere affrontati in maniera rilassata, concedendosi di tanto in tanto un tavolo in disordine.

E tu che tipo di persona sei? Pensi che sia meglio vivere in un luogo ben ordinato o che il caos sia geniale? Diccelo nei commenti!

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag