Segui Keblog su Facebook:

Abbiamo già parlato della incredibile realtà dei coffin cubicles, le case loculo di Hong Kong, e oggi vedremo che in Giappone esiste qualcosa di simile. Anche i giapponesi, data la loro elevata densità di popolazione, sono diventati abili nell’uso efficiente di piccole aree abitative. Il fotografo Won Kim ha alloggiato in quella che è descritta come una pensione per viaggiatori con zaino e sacco a pelo di Tokyo, dove ha dato vita alla serie fotografica Living Small.

“Questo piccolo hotel occupa un piano di un edificio per uffici”, ha scritto il fotografo sul suo sito web. “È composto da alcuni corridoi, lungo i quali il proprietario ha costruito minuscoli scomparti abitativi, … in nessuno c’è abbastanza spazio per stare in piedi. Separati solo da compensato grezzo, gli spazi non hanno finestre o porte, solo una tenda all’ingresso per la privacy”.

Durante il suo soggiorno nell’hotel Kim ha stretto amicizia con i suoi vicini ed è riuscito a documentare questi minuscoli alloggi. Alcuni più scarni destinati a brevi soggiorni, di persone in attesa di un posto migliore in cui vivere, altri decorati con scaffali improvvisati e armadi sospesi per permanenze indeterminate, essenzialmente case vere e proprie, ma tutti il riflesso della personalità dei loro occupanti.

Altre info: Won Kim

Persone Vivono In Minuscoli Scomparti Tokyo Won Kim

Persone Vivono In Minuscoli Scomparti Tokyo Won Kim

Persone Vivono In Minuscoli Scomparti Tokyo Won Kim

Persone Vivono In Minuscoli Scomparti Tokyo Won Kim

Persone Vivono In Minuscoli Scomparti Tokyo Won Kim

Persone Vivono In Minuscoli Scomparti Tokyo Won Kim

Persone Vivono In Minuscoli Scomparti Tokyo Won Kim

Persone Vivono In Minuscoli Scomparti Tokyo Won Kim

Persone Vivono In Minuscoli Scomparti Tokyo Won Kim

Persone Vivono In Minuscoli Scomparti Tokyo Won Kim

Persone Vivono In Minuscoli Scomparti Tokyo Won Kim

Persone Vivono In Minuscoli Scomparti Tokyo Won Kim

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag