Segui Keblog su Facebook:

Per la sua serie “Self”, l’artista Marc Quinn crea delle sculture-autoritratto della sua testa utilizzando il proprio sangue. Ogni autoritratto viene realizzato con gesso mescolato a 5 litri del suo stesso sangue e poi immerse in silicone congelato. Dal 1991, Quinn ha creato una scultura ogni 5 anni.

La serie, che è stata prodotta durante un periodo in cui l’artista soffriva di alcolismo, è un modo per documentare e preservare il naturale processo di invecchiamento, e rappresenta anche il simbolo della sua dipendenza. Al fine di mantenere la sua forma congelata, gli autoritratti devono essere collegati ad una sorgente di energia elettrica. La realizzazione delle sculture è documentata sul sito di Quinn.

Altre info su marcquinn.com | Facebook | Instagram

Self, 1991

sculture-teste-autoritratti-sangue-marc-quinn-1

Self, 1996

sculture-teste-autoritratti-sangue-marc-quinn-3

sculture-teste-autoritratti-sangue-marc-quinn-2

Self, 2001

sculture-teste-autoritratti-sangue-marc-quinn-5

sculture-teste-autoritratti-sangue-marc-quinn-4

Self, 2006

sculture-teste-autoritratti-sangue-marc-quinn-8

sculture-teste-autoritratti-sangue-marc-quinn-6

sculture-teste-autoritratti-sangue-marc-quinn-7

Self, 2011sculture-teste-autoritratti-sangue-marc-quinn-9

FONTE ignant.de

Che ne pensi?

Tag