in , , ,

Studente universitario stanco dei coinquilini costruisce una micro casa su ruote con 12.000 Euro

Segui Keblog su Facebook:

Frequentare le università, anche quelle pubbliche, sta diventando sempre più costoso, specie se si è uno studente fuori sede. Per questo gli studenti sono spesso costretti a ideare modi creativi per risparmiare, assicurandosi al tempo stesso una buona istruzione. Uno studente universitario di nome Bradley e che vive a Jacksonville, in Florida (USA), era stufo di vivere insieme ad altre studenti negli appartamenti o nei dormitori, dove spesso manca del tutto la privacy e la tranquillità per studiare. Perciò, ha deciso di costruire una mini casa su ruote! L’abitazione di 21 metri quadri si trova immersa tra gli alberi e con un torrente nelle vicinanze, e Bradley l’ha chiamata Rolling Quarters. Ha un ambiente accogliente, perfetto per una persona, ed è dotata di un ampio portico sotto il quale godersi la natura.

Ma la decisione di costruire una mini casa è nata da considerazioni economiche. “Appena uscito dal liceo ho pagato un anno di affitto e ho deciso che non faceva per me”, racconta lo studente. “Così, sono tornato a casa dai miei per risparmiare un po’ di soldi e pagare tutto in contanti per costruirla”. Bradley ha prima installato un pianale lungo 8 metri su un rimorchio, e poi ha iniziato a raccogliere materiale da Craigslist [giornale di annunci, ndr]. Gli oggetti e i materiali che non è riuscito a trovare nel mercato dell’usato, come i rivestimenti in vinile, li ha comprati nuovi.

L’interno dell’abitazione è caratterizzata da un design con soluzioni salvaspazio che possono essere trovate in molte mini case, come lo spazio sotto le scale, una camera da letto soppalcata e un tavolo pieghevole che Bradley utilizza per studiare. Non solo, ma resta anche spazio per cose come una TV e un divano, oltre alla possibilità di ospitare 25 persone e scattare un selfie!

Costruire questa microcasa ha dato a Bradley più di un semplice posto in cui vivere: gli ha dato fiducia nelle proprie capacità. “Mi ha insegnato che posso fare più di quanto io pensi. Prima di realizzare alcune parti, come l’impianto elettrico, pensavo che forse era necessario assumere qualcuno, ma dopo essermi sporcato un po’ le mani e aver capito l’intero procedimento, ora sembra molto più semplice”.

La mini casa è costata a Bradley 15.000 dollari, e considerato che si trova immersa nella natura e ha tutti i comfort, ne è valsa la pena. Oggi la Rolling Quarters può essere prenotata tramite Airbnb per un soggiorno piacevole. Se volete vedere altri esempi di questo tipo di abitazione, non perdetevi la nostra raccolta di micro case.

Altre info: Instagram | AirBnB

Bradley, uno studente universitario, era stanco di coinquilini e affitti alti. Perciò, ha deciso di costruirsi una mini casa

L’abitazione di 21 metri quadri si trova immersa tra gli alberi e con un torrente nelle vicinanze

Ha un ambiente accogliente, perfetto per una persona o due

L’interno dell’abitazione è caratterizzata da un design con soluzioni salvaspazio che possono essere trovate in molte mini case

Un tavolo pieghevole che Bradley utilizza per studiare

È dotata di un ampio portico sotto il quale godersi la natura

Un letto matrimoniale soppalcato

Un comodo divano da cui guardare la TV…

… oltre alla possibilità di ospitare 25 persone e scattare un selfie!

Fatevi un giro per questa micro casa, nel video qui sotto:

What do you think?

Altrove sul Web

Che ne Pensi?

Commenta

Lascia un commento