in ,

La foto di uno squalo balena con oltre 50 pesci in bocca vince un prestigioso premio fotografico

Segui Keblog su Facebook:

Da 16 anni, la rivista Scuba Diving organizza un prestigioso concorso fotografico dedicato alla fotografia subacquea, il Through Your Lens Underwater Photo Contest. Per selezionare i vincitori di questa edizione i giudici hanno affrontato un duro lavoro: sono state ben 2600 le fotografie in concorso e tutte davvero di alto livello. Ad aggiudicarsi il premio più importante è stato il fotografo Evans Baudin, con una impressionante immagine scattata in Messico, dove si trovava per studiare l’impatto del COVID-19 sulla vita marina. Nella foto straordinaria si può osservare uno squalo balena con 50 pesci in bocca; secondo il fotografo, l’esemplare femmina di 12 metri  sembrava felice di dare loro un passaggio. E infatti, al contrario di quello che si potrebbe pensare, lo squalo balena non rappresenta un vero pericolo per pesci grandi: nonostante le sue misure, la grande bocca e 310 file di denti minutissimi, questo animale si nutre solo di plancton, di pesci molto piccoli, di gamberetti e di calamari.

Scoprite con noi tutti i vincitori dell’edizione 2020 di seguito e alcune menzioni d’onore, e votate le vostre preferite con un “mi piace”!

Altre info: Through Your Lens Underwater Photo Contest

#1 Vincitore del Grand Pize: Evans Baudin, Baja California, Messico

"A giugno 2020, con un permesso speciale, sono andato in una spedizione per documentare la vita marina e gli effetti del ridotto traffico marittimo dovuto al COVID-19. Dopo due ore in acqua con un banco di squali seta vicino alla superficie, il capitano della nostra barca ha gridato: "Squalo balena, proprio dietro di te!" . Una femmina di oltre 12 metri. La sorpresa è stata duplice quando ho scoperto circa 50 remore che si godevano pacificamente un giro gratis nella sua bocca!".

    #2 Menzione d’onore: Martina Andres, Mar Rosso

    "Come subacqueo, non dimenticherai mai il tuo primo grande squalo. Mi sono sentita eternamente grata di incontrare questo bellissimo squalo pinna bianca oceanico nel Mar Rosso. Mentre ci avvicinavamo agli ultimi minuti della nostra immersione, lei e il suo 'entourage' hanno lentamente fatto il giro del nostro gruppo, guardando pacificamente ognuno di noi, prima che ripartissero nel blu".

      #3 Primo posto nella categoria “Compact Camera”: Tobias Friedrich, Anilao, Filippine

      "In qualità di ambasciatore del marchio di fotocamere SeaLife, ho sempre con me una DC2000, oltre alla mia configurazione DSLR, per fare alcuni scatti laterali. Trovo molto interessante vedere cosa posso fotografare con una fotocamera molto piccola come la SeaLife e come vicino posso arrivare alla qualità delle immagini che ottengo con la mia DSLR. Questo polpo meraviglioso era seduto su una foglia di palma, un soggetto molto carino da fotografare. L'immersione è stata fatta vicino ad Anilao, Filippine, con Crystal Blue Resort e il supporto del fotografo Mike Bartick".

        #4 Primo posto nella categoria “Wide-Angle”: Martin Strmiska, Puerto Morelos, Messico

        "Sulla superficie all'ingresso del Cenote, non avevo idea di che tipo di spazio avrei trovato sotto la superficie dell'acqua. Solo quando sono sceso e mi sono posizionato fuori dall'area illuminata dal sole, lo spazio buio si è rivelato. Quando i miei occhi si sono adattati all'oscurità, ho percepito le enormi dimensioni dello spazio. Il mio amico, sospeso sopra quella nuvola e illuminato dai raggi del sole, sembrava così piccolo che ho passato l'intera immersione a scattare da lontano, cercando di catturare il piccolo sub in quello spazio enorme.

          #5 Secondo posto categoria “Wide-Angle”: Marc Henauer, Isola di Amorgos, Grecia

          "Il naufragio dell'Olympia può essere visto nel film di Luc Besson del 1988 The Big Blue. La nave si è arenato vicino alla riva sull'isola di Amorgos in Grecia. Il segreto di questa immagine sta nella sincronizzazione. Per avere successo c'è voluto un raggio di sole per illuminare il paesaggio sottomarino, poi è arrivata un'onda con l'angolo retto sulla cupola che ha offerto una buona visuale sopra e sotto, e infine il freediver ha dovuto mantenere la posizione di fronte al relitto. Ci sono volute molte prove".

            #6 Secondo classificato nella categoria “Behavior” Jerry Arriaga, Ambon Bay, Indonesia

            "Ci stavamo immergendo nel fango brillante della baia di Ambon. Stavo nuotando sotto i pescherecci a Laha, uno dei miei siti di immersione preferiti nella zona. Con la coda dell'occhio ho visto un synodontidae saltare improvvisamente dal suo trespolo di roccia. È stato molto veloce, come un siluro! Mi sono avvicinato velocemente per trovare il synodontidae con un altro pesce in bocca. Sono riuscito a catturare questa immagine appena prima che il synodontidae se ne andasse con il suo gustoso pasto".

              #7 Menzione d’Onore: Sean Steiniger, arcipelago di Ha’Apai, Tonga

              "Una megattera naviga attraverso le acque blu smeraldo di Tonga, scortata dalla sua colossale madre. Come dei leviatani che girano direttamente sotto di me, la megattera sale verso la superficie per respirare aria fresca. Scatto la foto. Una frazione di secondo dopo, la mamma emerge per portare il suo cucciolo lontano dallo sconosciuto che fa le bolle".

                #8 Menzione speciale: Massimo Georgette, Jardines De La Reina, Cuba

                "In questo arcipelago cubano, tra le mangrovie, vive una piccola colonia di coccodrilli americani. Per fare una serie di foto sono dovuto andare in acqua con loro per tre giorni, studiando le correnti, la luce e la limpidezza dell'acqua. Poi ho aspettato che il coccodrillo fosse nella giusta posizione in controluce. L'idea era di avere il miglior contrasto tra il riflesso del sole e il colore dell'acqua".

                  #9 Menzione d’onore: Chris Gug, Bonaire

                  "Dopo quella che sembrava un'eternità, i fenicotteri hanno ripreso a nutrirsi nella melma sabbiosa dove ero rimasto immobile dall'alba. Mentre guadavano, hanno sollevato un bel po' di limo, che è atterrato sulla mia macchina fotografica. Questo ha fatto avvicinare un fenicottero, e ho avuto la brevissima opportunità di catturare quelle dentellature uniche nel becco, e quel bellissimo occhio giallo perlato".

                    #10 Primo classificato nella categoria “Macro”: Jeffrey Haines, West Palm Beach, Florida

                    "Non sai mai cosa troverai quando fai un'immersione in acque nere. Una notte potrebbe essere un minuscolo pesce, un'altra uno squalo mako o uno squalo seta. La persistenza e la concentrazione sono le chiavi del successo nel trovare il tuo soggetto mentre vai alla deriva. A circa 45 minuti dall'inizio della mia immersione di 90 minuti, ho iniziato a individuare piccoli ciuffi di sargassum che fluttuavano, sempre uno spettacolo emozionante in un'immersione in acque nere. Ho trovato questo cavalluccio marino nel terzo gruppo che ho esplorato".

                      #11 Terzo posto nella categoria “Compact Camera”: Enrico Somogyi, Anilao, Filippine

                      "Durante le immersioni ad Anilao, nelle Filippine, il mio spotter mi ha mostrato una bottiglia di birra apparentemente vuota nella sabbia. Ma c'era qualcosa che viveva dentro. Ho iniziato a fotografare il ghiozzo limone che viveva lì. Dopo un po', ho notato un'ombra sullo sfondo e, pochi secondi dopo, ho visto uscire il giovane pesce leone. Ho premuto l'otturatore quando il ghiozzo ha iniziato a sbadigliare e il pesce leone ha guardato nella fotocamera".

                        #12 Menzione speciale: Marc Henauer, Isola di Amorgos, Grecia

                        "Questa immagine è stata scattata in Grecia, sull'isola di Amorgos. Ci sono molte grotte come questa lungo la costa. L'oscurità contrasta con il tipico blu del Mar Egeo. La Grecia è anche un paradiso per l'apnea. Le ambientazioni offrono totale libertà all'immaginazione e alla creazione di immagini poetiche".

                          #13 Menzione speciale: Martin Strmiska, Styria, Austria

                          "All'inizio della primavera, mentre le cime delle montagne intorno al villaggio di Tragoess sono ancora coperte di neve, il prato che costeggia il Grüner See (Lago Verde) fiorisce. Solo nei mesi successivi, quando le temperature notturne non scendono sotto lo zero, la neve si scioglie e percorre le insenature per riempire il lago di acqua cristallina. Il prato, con fiori appena sbocciati e ricca erba verde, viene allagato e per i successivi due mesi crea un fantastico parco sottomarino".

                            #15 Secondo posto categoria “Macro”: Yury Ivanov, Bali, Indonesia

                            "I nudibranchi sono uno dei miei modelli preferiti per le sessioni fotografiche subacquee. Li chiamo 'i colori vivaci del mare' o 'regine delle nevi'. Qui, il Phyllodesmium iriomotense può essere visto nutrirsi di uno dei suoi piatti preferiti: il corallo. Questa foto è stata scattata a una profondità di 32 metri (105 piedi). Il tempo per fare una foto è molto limitato a quella profondità, quindi ho fatto quattro immersioni per ottenere questo scatto".

                              #17 Menzione d’Onore: Andrey Shpatak, Mare del Giappone

                              "La Sepiola birostrata è una delle due specie di seppie residenti nel Mar del Giappone settentrionale. Di giorno si nasconde sul fondo sabbioso e può essere trovata solo per caso. Ma di notte va a caccia. Nonostante le loro piccole dimensioni (cintorno ai 2,5 cm), queste seppie sono predatori, catturano gamberetti e granchi. Di solito ce ne sono molti a luglio, sopra il fondo sabbioso, a profondità da 15 a 40 piedi. Sono riuscito a incontrare questa bellezza durante un'immersione notturna. Il suo colore era semplicemente stupendo".

                                #18 Primo classificato nella categoria “Behavior”: Jules Casey, Port Phillip Bay, Australia

                                "Catturato durante un'immersione diurna al molo di Blairgowrie a Port Phillip Bay, in Australia, questo cavalluccio marino si nutriva vicino alla superficie e nuotava liberamente da un pezzo di erba galleggiante all'altro. Non saprei dire se il cavalluccio marino abbia erroneamente afferrato il pesce pipa con la coda, confondendolo per un pezzo di erba, o se lo abbia fatto intenzionalmente. Il pesce pipa ha subito faticato a liberarsi dalla presa del cavalluccio marino. Questa interazione è durata circa 10 secondi, appena il tempo sufficiente per impostare lo scatto".

                                  #19 Terzo posto nella categoria “Macro”: Robert Stansfield, Banco Chinchorro, Messico

                                  "Nel novembre 2019 mi sono iscritto a 14 giorni di immersioni sul Banco Chinchorro con il mio buon amico Heiko di Amigos del Mar, Mahahual. Nella mia seconda immersione, mi stavo preparando per una foto dal basso di un gruppo di anguille da giardino quando ho sentito qualcosa strofinarmi sotto il braccio. Guardando in basso, ho visto questo squalo nutrice di 2 metri molto fiducioso che mi guardava. Mi sono spostato lentamente su e indietro, ho riposizionato i flash e ho scattato una serie di foto con i denticoli leggermente retroilluminati. Gli squali intorno al Banco Chinchorro sono molto audaci e sono una gioia da guardare".

                                    #20 Secondo posto nella categoria “Compact Camera”: Marcelo Johan Ogata, Lembeh Strait, Indonesia

                                    "Hai mai avuto la sensazione che un pesce potesse ridere di te? La cosa più divertente di questa immersione è che mi ci è voluta un'eternità per rendermi conto che c'era un pesce istrice dentro la spugna barile! Avevo gli occhi incollati sulla spugna, cercando aragoste pelose e tozze, e solo dopo un po' ho visto questo ragazzo mimetizzato allontanarsi dalla mia macchina fotografica con un sorriso stampato in faccia!".

                                      #21 Terzo posto nella categoria “Wide-Angle”: Raffaele Livornese, Baja California, Messico

                                      "Ho scattato questa foto lo scorso ottobre in Bassa California. Era la mia prima volta lì, quindi ci sono voluti alcuni giorni per prendere più confidenza con il mare e gli animali che vivono lì. Sono stato molto fortunato perché in quel momento c'erano molte sardine, e alcuni leoni marini giocavano e le spaventavano. Per scattare questa foto sono rimasto sospeso a una profondità ridotta per molto tempo, cercando il momento giusto per premere il pulsante".

                                        #22 Terzo posto nella categoria “Behavior”: Thomas Van Puymbroeck, Marsa Alam, Egitto

                                        "Questa foto è stata scattata in acque molto basse. Durante la luna di miele, non abbiamo potuto resistere al richiamo dell'acqua, quindi io e mia moglie abbiamo fatto snorkeling ogni mattina. Un giorno, del limo ha attirato la mia attenzione. Nel limo, è apparsa questa bellissima pastinaca. Avevo solo una finestra molto breve per scattare, perché il limo si stava diffondendo ovunque. La pastinaca si stava nutrendo di minuscole creature nella sabbia. Dopo pochi secondi, il raggio è scomparso e abbiamo continuato a goderci il bellissimo Mar Rosso e la nostra luna di miele".

                                          #25 Menzione d’Onore: Dennis Whitestone, Palm Beach, Florida

                                          "Ho catturato questa immagine di pesci volanti il 31 maggio 2020, immergendomi intorno a una macchia di sargassum a pochi piedi sotto la superficie, durante un'immersione in acque nere con Walker's Dive Charters, a Palm Beach, in Florida. Stavo entrando in acqua, il mio caro amico Lazaro Ruda mi ha informato che in superficie c'era un banco di pesci volanti. In pochi minuti sono riuscito a scattare la foto".

                                            #26 Menzione d’Onore: Renata Romeo, Sharm El Sheikh, Egitto

                                            "Durante un'immersione a Sharm el Sheikh, ho visto una vecchia catena e la mia attenzione è stata catturata da un pesce dal ventre bianco che le girava intorno. Quando ero abbastanza vicina, ho visto le uova sopra, quindi ho capito che le stava ossigenando e proteggendo, assicurando il successo riproduttivo, e ho scattato alcune foto di questo amorevole comportamento genitoriale maschile".

                                              What do you think?

                                              Ora Tocca a Te, Commenta!

                                              Lascia un commento