Segui Keblog su Facebook:

Per più di dieci anni, l’artista franco-canadese Steven Spazuk (di cui abbiamo già parlato) ha lavorato ad una tecnica chiamata “fumage”, che prevede l’uso della fiamma di una candela o di una lampada a kerosene utilizzata come fosse una matita per creare dipinti con la fuliggine. Poi usa strumenti, come piume e raschietti, per scolpire i pennacchi di fuliggine lasciati sulla tela e creare varie forme.

Più in basso trovate un video del processo utilizzato da Spazuk. La sua ultima mostra, dal titolo “Smoking Guns & Feathers” (“pistole fumanti e piume”) , si è tenuta in Norvegia e riflette sull’impatto globale degli stili di vita dell’uomo sulle specie animali e sugli ecosistemi della Terra.

Altre info su spazuk.com | Facebook | Twitter

dipinti-fiamma-fuliggine-candela-fumage-sfumato-steven-spazuk-1

dipinti-fiamma-fuliggine-candela-fumage-sfumato-steven-spazuk-2

dipinti-fiamma-fuliggine-candela-fumage-sfumato-steven-spazuk-4

dipinti-fiamma-fuliggine-candela-fumage-sfumato-steven-spazuk-5

dipinti-fiamma-fuliggine-candela-fumage-sfumato-steven-spazuk-6

dipinti-fiamma-fuliggine-candela-fumage-sfumato-steven-spazuk-3

FONTE ignant.de

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP