Segui Keblog su Facebook:

Elly Heise ha realizzato una serie fotografica che comunica una nuova prospettiva sulla bellezza, fotografando mamme dopo che le loro piccole figlie le avevano truccate. Ha invitato bambine di una fascia di età più tenera a recarsi presso il suo studio con le loro madri dando loro la totale libertà di scegliere come volevano dipingere i volti delle loro madri.

Una cosa che ha notato circa le bambine è che erano più felici con le parti più disordinate del loro lavoro. Questo, in un certo senso, mette in discussione la vera definizione di bellezza e sottolinea quanto è veramente soggettiva. Ecco perché questo progetto è orientato verso tutte le persone che sentono il bisogno di creare la propria identità sulla base di idee imposte.

L’intenzione della fotografa è quella di influenzare le persone che si sentono sotto pressione per presentarsi agli altri in un certo modo, in particolare le donne, che sono condizionate in giovane età a trascorrere la loro vita cercando di soddisfare gli standard incredibilmente idealizzati di bellezza.

Altre info su heisephoto.com

FONTE boredpanda.com

Che ne pensi?

Tag