Segui Keblog su Facebook:

L’olandese Maarten van der Weijden ha sempre amato nuotare, fin da piccolo. Questa sua passione, accompagnata da un grande talento, lo ha reso fin da ragazzino una vera promessa del settore. Senonché, all’età di 19 anni, sembrava che tutto dovesse finire: a Maarten fu diagnosticato un cancro aggressivo, da cui, secondo i dottori, c’era una piccolissima possibilità di salvarsi.

Il ragazzo ha dimostrato a tutti che si sbagliavano, ha iniziato le cure e dopo due anni è tornato a nuotare. Così non solo ha sconfitto la leucemia ma con le sue capacità e la tenacia ha raggiunto un risultato incredibile nella sua carriera: la medaglia d’oro ai giochi olimpici di Pechino del 2008.

Di recente il nuotatore si è imposto una nuova sfida: nuotare per un percorso di canali e fiumi dell’Elfstedentocht, nei Paesi Bassi, per un totale di 200 chilometri, allo scopo di raccogliere fondi per la ricerca sul cancro. Dopo aver calcolato una durata di tre giorni per completare il percorso, comprese piccole soste per riposare, la sfida è iniziata. Dopo aver nuotato per 55 ore, in cui ha percorso 163 chilometri, Maarten ha avuto un malore, forse a causa della stanchezza o dell’acqua risultata troppo inquinata. Nonostante non sia riuscito nel suo intento, la raccolta fondi è stata un grande successo. Maarten ha raccolto 4 milioni di dollari! Di seguito potrete vedere come sono diventati i suoi piedi e le sue mani dopo 55 ore in acqua.

Altre info: 11stedenzwemtocht.nl | Maarten van der Weijden

Fin dalla giovane età, l’olandese Maarten van der Weijden era conosciuto come un promettente talento nel nuoto

Maarten van der Weijden Nuota Per Beneficenza Paesi Bassi like2swimrotterdam.nl

Tuttavia, prima che la sua carriera potesse iniziare, affrontò una sfida che avrebbe potuto far finire tutto

Maarten van der Weijden Nuota Per Beneficenza Paesi Bassi MvdWFoundation

A soli 19 anni, a Maarten è stato diagnosticato un cancro

Maarten van der Weijden Nuota Per Beneficenza Paesi Bassi beter.nu

Ma il nuotatore ha sconfitto il cancro e 7 anni dopo è diventato medaglia d’oro ai Giochi olimpici di Pechino

Maarten van der Weijden Nuota Per Beneficenza Paesi Bassi

La maggior parte degli atleti è nota per spingersi al limite e Maarten non fa eccezione

Maarten van der Weijden Nuota Per Beneficenza Paesi Bassi MvdWFoundation

Recentemente il nuotatore ha tentato di nuotare per un percorso di 200 chilometri, tra canali e fiumi nei Paesi Bassi

Maarten van der Weijden Nuota Per Beneficenza Paesi Bassi MvdWFoundation

L’unico motivo dietro l’evento era di raccogliere fondi per la ricerca sul cancro, una causa vicina al cuore di Maarten

Maarten van der Weijden Nuota Per Beneficenza Paesi Bassi MvdWFoundation

La nuotata doveva durare 3 giorni, comprese brevi soste per riposare

Maarten van der Weijden Nuota Per Beneficenza Paesi Bassi MvdWFoundation

Durante la nuotata Maarten si è sentito male ed ha dovuto interrompere il percorso

Maarten van der Weijden Nuota Per Beneficenza Paesi Bassi Evelien de Bruijn

Era riuscito a percorrere una distanza di 163 chilometri nuotando per 55 ore

Maarten van der Weijden Nuota Per Beneficenza Paesi Bassi hartvannederland.nl

Ecco come apparivano le sue mani e i suoi piedi dopo 55 ore nell’acqua

Maarten van der Weijden Nuota Per Beneficenza Paesi Bassi hartvannederland.nl

Maarten van der Weijden Nuota Per Beneficenza Paesi Bassi hartvannederland.nl

Nonostante non sia riuscito a completare il percorso, la campagna di raccolta fondi è stata un enorme successo. Il nuotatore ha raccolto la splendida somma di oltre 4 milioni di dollari!

Maarten van der Weijden Nuota Per Beneficenza Paesi Bassi dailynews.openwaterswimming.com

Che ne pensi?

Tag