Una casa passiva stampata in 3D per vivere in libertà e senza bollette

Questa casa passiva costruita con una stampante 3D è autosufficiente energeticamente e riesce a resistere perfino agli uragani. Chiamate modulOne e realizzate dall’azienda startup ucraina PassivDom, queste abitazioni sono completamente alimentate da energia solare. Questo vuol dire che possono essere posizionate dove volete: su una spiaggio, in mezzo ad una pianura sperduta o in montagna tra i boschi.

I pannelli solari di cui sono dotate queste mini case autosufficienti di 36 metri quadri riescono a soddisfare tutti i bisogni energetici degli occupanti, come la climatizzazione (riscaldamento e aria condizionata), gli elettrodomestici, la cucina e il filtraggio dell’aria.

La versione top della linea, chiamata Autonomous, viene fornita completa di mobilio, illuminazione, cucina, bagno, sistemi di riscaldamento e aria condizionata tramite pompa di calore, un sistema di riciclo dell’aria con dosaggio dell’ossigeno, filtri HEPA, sistema fotovoltaico con immagazzinamento dell’energia e, per finire, filtraggio dell’acqua. Tutto questo può essere controllato dallo smartphone. Ingegnoso, vero?

La casa stampata 3D non ha fondamenta, per questo può essere spostata dove si vuole, e utilizza materiali resistenti come fibra di carbonio, fibra di vetro, poliuretano e resine.

Altre info: PassivDom

casa-passiva-stampante-3d-passivdom-02

casa-passiva-stampante-3d-passivdom-01













casa-passiva-stampante-3d-passivdom-03

casa-passiva-stampante-3d-passivdom-06

casa-passiva-stampante-3d-passivdom-08

casa-passiva-stampante-3d-passivdom-09

casa-passiva-stampante-3d-passivdom-07

casa-passiva-stampante-3d-passivdom-05

casa-passiva-stampante-3d-passivdom-04

Non perderti la nostra raccolta di case 3D.

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

0 Punti
Mi Piace

Keblogger: Andy

Fondatore di Keblog, affascinato dall'ispirazione che nasce dallo straordinario.

Lascia un commento