in

Papà costruisce una casetta riscaldata con visore notturno per i gatti randagi del quartiere

Segui Keblog su Facebook:

Quando sua figlia Maria lo ha convinto a prendersi cura di una gatta randagia e del suo cucciolo, il signor Cassano non poteva immaginare che da quel momento i gatti del quartiere avrebbero giocato un ruolo importante nella sua vita. Prima di allora non si era mai occupato di loro e non era d’accordo sul procurargli cibo, ma improvvisamente qualcosa è cambiato. Si è subito affezionato a mamma gatta e al suo piccolo, e ha deciso di fare qualcosa per proteggerli dalla stagione invernale. L’uomo ha costruito una casetta riscaldata in grado di riparare i gatti meno fortunati dal freddo!

Questa è Mama, una gatta che cercava un riparo per il suo gattino appena nato nel giardino del signor Cassano

Maria Cassano

Il signor Cassano ha ordinato tutti i materiali necessari per costruire un rifugio impermeabile nel suo cortile e ha iniziato a dare da mangiare quotidianamente agli altri gatti senzatetto. Nel frattempo mamma gatta ha partorito di nuovo, e così Cassano ha avuto un’ulteriore idea per tenere d’occhio la situazione: ha installato una videocamera notturna, così da poter controllare i micetti anche di notte!

L’uomo ha costruito nel suo cortile un rifugio per tenere al caldo Mama e il suo piccolo

Maria Cassano

La casetta è impermeabile e completamente riscaldata

Maria Cassano

Dopo aver installato una telecamera per la visione notturna, la famiglia ha iniziato a scattare foto carine dei gatti che dormono

Maria Cassano

I gatti randagi del quartiere dopo avere fatto un riposino sulle sdraio in giardino approfittano del rifugio per trascorrere la notte

Maria Cassano

Grazie a questo signore dal cuore gentile anche gli altri gatti randagi del quartiere sanno dove andare nelle notti più fredde!

Maria Cassano

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

Ora Tocca a Te, Commenta!

Lascia un commento