Segui Keblog su Facebook:

La Disney sta ricevendo pesanti critiche da tutto il mondo per aver negato a un padre in lutto il permesso di usare l’immagine di Spider-Man sulla tomba di suo figlio.

Il piccolo Ollie Jones è morto a dicembre scorso all’età di soli 4 anni dopo aver combattuto contro la leucodistrofia, una rara malattia genetica con la quale convive anche sua sorella Laillah. La famiglia era comprensibilmente devastata e sperava di fare un ultimo regalo al piccolo Ollie: un’apposita lapide con raffigurato Spider-Man, il supereroe preferito del bimbo.

Papà in lutto vuole mettere Spider Man sulla tomba del figlio di 4 anni ma la Disney non gli dà il permesso

Immagine: swns

Ollie era un grande fan del personaggio Marvel, e suo padre Lloyd sa che Ollie sarebbe stato felice di sapere che l’Uomo Ragno vegliava su di lui. “Quando mi reco alla sua tomba e vedo dei fiori, penso che sarebbe bello avere qualcosa che mi ricordi davvero lui”, ha detto.

Papà in lutto vuole mettere Spider Man sulla tomba del figlio di 4 anni ma la Disney non gli dà il permessoImmagine: swns

Ma il Comune di Maidstone, nel Regno Unito, dice di aver bisogno del permesso della Marvel, che detiene i diritti sul personaggio di Spider Man. Purtroppo la Disney, che ha acquistato la Marvel nel 2009, ha citato una disposizione dello stesso Walt Disney che vieta l’uso di personaggi di proprietà Disney su tombe, lapidi e altri simboli commemorativi. Questa norma è stata voluta per preservare l’innocenza e la magia che circonda i suoi personaggi.

Papà in lutto vuole mettere Spider Man sulla tomba del figlio di 4 anni ma la Disney non gli dà il permessoImmagine: swns

“Estendiamo le nostre sincere condoglianze. Se abbiamo fatto una piccola parte nella felicità di Ollie, ne siamo onorati”, ha detto un rappresentante della Disney.

“Generazioni di fan hanno amato i nostri personaggi con la stessa meraviglia e gioia di Ollie. Anzi, molti credono che i personaggi esistano veramente. Ci siamo sforzati di preservare la stessa innocenza e magia attorno ai nostri personaggi che hanno portato a Ollie una tale gioia”.

Papà in lutto vuole mettere Spider Man sulla tomba del figlio di 4 anni ma la Disney non gli dà il permessoImmagine: swns

“Per questo motivo, seguiamo una politica che è iniziata con lo stesso Walt Disney e che non consente l’uso dei personaggi su lapidi, cimiteri o altri simboli commemorativi o urne funerarie”.

“Anche se non possiamo esaudire la richiesta della famiglia, saremo lieti di commemorare suo nipote con un rodovetro personalizzato, dipinto a mano appositamente per lui e che testimonia il suo amore per Spider-Man, che reciterà:” Per il tuo — (nome), grazie per averci permesso di condividere la magia della tua vita. I tuoi amici della Walt Disney Company: “Ci sentiamo onorati di averlo avuto come fan”.

Papà in lutto vuole mettere Spider Man sulla tomba del figlio di 4 anni ma la Disney non gli dà il permessoImmagine: swns

Lo zio di Ollie, Jason Jones, è rimasto sbalordito dalla decisione. “Questo significa tutto per noi. La vita di mio fratello è andata in frantumi, ha distrutto tutta la famiglia. Non possiamo andare avanti finché non avremo realizzato la sua lapide: Spider-Man è stata l’intera vita di Ollie. L’ha amato così tanto”.

“La sua bara era ricoperta con Spider-man, la processione era guidata da una persona vestita da Spider-Man, questo vorrebbe dire davvero tutto per noi. Non mi aspettavo che fosse un problema, il mio direttore funebre, che è anche mio amico, mi ha telefonato e mi ha detto che non potevano farlo. All’inizio ho pensato che stesse scherzando”.

Papà in lutto vuole mettere Spider Man sulla tomba del figlio di 4 anni ma la Disney non gli dà il permessoImmagine: swns

Padre Lloyd sospetta che la multinazionale si preoccupi solo dei suoi interessi. “Non ha senso per me, i personaggi muoiono sempre nei loro film”, ha detto su Facebook. “L’ultima vacanza di Ollie è stata a Disneyland. Amava Spider-Man e ne avevamo comprato tutti i giocattoli. Ma ora è morto e non spenderemo più soldi, così a loro non importa”.

La storia si è ritorta contro la Disney, e Internet ha espresso tutto lo sdegno per la loro ostinata posizione. Tu che ne pensi?

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag