in ,

Questo distributore automatico fornisce acqua e cibo ai cani randagi in cambio di bottiglie riciclate

Segui Keblog su Facebook:

Con circa 14 milioni di abitanti, Istanbul (Turchia) è una delle più grandi città del mondo. A vivere tra gli abitanti della città si trova un numero sempre crescente di cani e gatti randagi, con una popolazione stimata di 150.000. Il problema degli animali randagi grande in Turchia, dove ogni tentativo da parte del governo di affrontare il problema ha incontrato una forte opposizione.

Gli animalisti dicono che la questione di fondo riguarda il contrabbando di animali e i negozi illegali di animali. Nel frattempo, gli animali randagi muoiono di fame. Per contribuire a risolvere questo problema, un’azienda turca di nome Pudgeon ha introdotto un distributore automatico che fornisce acqua e cibo in cambio di bottiglie di plastica riciclate. Questo non solo incoraggia la gente a riciclare, ma aumenta la consapevolezza del problema degli animali randagi.

Acqua Leftover viene raccolta e il denaro ricavato dalle bottiglie riciclate viene utilizzato per mantenere le macchine e l’acquisto di cibo. Un numero crescente di distributori automatici stanno comparendo nelle comunità e nei quartieri della città.

distributore-automatico-cibo-per-cani-in-cambio-di-bottiglie-istanbul-01

distributore-automatico-cibo-per-cani-in-cambio-di-bottiglie-istanbul-06

distributore-automatico-cibo-per-cani-in-cambio-di-bottiglie-istanbul-07

distributore-automatico-cibo-per-cani-in-cambio-di-bottiglie-istanbul-08

distributore-automatico-cibo-per-cani-in-cambio-di-bottiglie-istanbul-03

distributore-automatico-cibo-per-cani-in-cambio-di-bottiglie-istanbul-04

distributore-automatico-cibo-per-cani-in-cambio-di-bottiglie-istanbul-10

distributore-automatico-cibo-per-cani-in-cambio-di-bottiglie-istanbul-09

distributore-automatico-cibo-per-cani-in-cambio-di-bottiglie-istanbul-02

distributore-automatico-cibo-per-cani-in-cambio-di-bottiglie-istanbul-05

What do you think?

Ora Tocca a Te, Commenta!

Lascia un commento